lunedì 31 luglio 2017

Recensione - Royal Replicas di Michael Pierce


Titolo: Royal Replicas
Autore: Michael Pierce
Serie: Royal Replicas #1
Editore: ParousiaSix Press
Uscita: 11 Luglio 2017
Lingua: Inglese

"Princess Amelia is dead... and one of you will replace her."

Seventeen-year-old Victoria Sandalwood has served the Duke and Duchess all her life. Over the years, she’s learned to make due with what she has and endure her surrogate father’s awful punishments. She dreams of escape, but never expected it to come in the form of a message from the Queen of Westeria.

Victoria learns that she’s the Queen’s daughter, the younger sister to Princess Amelia, and it’s time to come home and claim her birthright. When she arrives, she discovers she’s not the only one who received the royal message.

Victoria must compete with six other girls to earn the affection of both the Queen and a princely suitor… and to replace the secretly deceased Princess Amelia. If she fails to win the crown, Victoria may just have to fight for her life…

Royal Replicas is the first book in a YA dystopian series. If you enjoy courtly intrigue, heart-pounding adventure, and sweet romance, then you’ll love this captivating story. Perfect for fans of Kiera Cass, Bella Forrest, and Veronica Roth.

Era da un pò che le mie aspettative non venivano infrante brutalmente. Avevo quasi nostalgia di quella sensazione di delusione mista ad amarezza. Troppi clichè, troppe somiglianze con libri famosi come The Selection e niente di nuovo. 
Insomma questo libro è stato un NO grosso come una casa. All'inizio sembrava carino anche se lo leggevo con una lentezza esasperante ma poi non mi hanno convinto molte cose. A partire dalla protagonista - se si può chiamare così - e il triangolo amoroso - che di solito adoro ma qui meglio lasciar stare -.
Victoria è una serva. Lavora al servizio di un cattivo Duca e sogna di andarsene via da quell'inferno. L'opportunità le giunge grazie alla Regina di Westeria che cerca una sostituta per la sua defunta figlia Amelia. Il problema è che non sarà l'unica "candidata" al posto. Ci saranno altre ragazze a competere per diventare principessa e sposare il principe Byron di Easteria. Vi ricorda qualcosa? *sarcasmo mode on*
Ad aggiungerci a questa intrigante competizione arriva Kale, l'altro ragazzo che va a formare il triangolo amoroso. Perché non mi ha convinto e anzi sono andata a innervosirmi? Allora, in un triangolo ci si aspetta che la protagonista sia attratta da due ragazzi o comunque contesa tra di essi ma in questo caso ho trovato di pessimo gusto che Victoria cambiava "opinione" ogni maledetta volta. Se stava con Byron si dimenticava che esisteva Kale, stava con Kale si dimenticava che c'era un principe da conquistare. Più che un triangolo ci è mancato poco che lei proponesse un menage a trois. 
Una protagonista così volubile e senza spina dorsale non è riuscita per forza a convincermi. Non riesce a conquistare il lettore, a farsi apprezzare, ad avere i riflettori su di sè. Anche gli altri personaggi non sono stati meglio, tutti inconsistenti senza particolare attrattiva. 
Lo stile di Pierce non è male, anzi, è abbastanza fluido ma poteva sfruttare meglio la storia e caratterizzare i personaggi. L'ambientazione è carina ma descritta poco e niente. 
Non posso scartare del tutto questo romanzo perché comunque aveva del potenziale e sono sicura che potrebbe piacere a chi ha amato la serie della Cass. 

e mezzo

GRAZIE MILLE A YA BOUND BOOK TOURS E ALL'AUTORE PER AVERMI OFFERTO UNA COPIA DI QUESTO TITOLO IN CAMBIO DI UN ONESTA OPINIONE.

My review in english HERE


1 commento:

  1. In effetti dalla recensione sembra molto somigliante a the selection anche se lì non era così vulnerabile, forse più the heir la figlia di America tende a infatuarsi dei ragazzi senza però essere coinvolta con nessuno in particolare, peccato ^_^

    RispondiElimina