sabato 3 dicembre 2016

Made in Italy - La Guerra degli Elementi di Veronika Santiago

Buon weekend, ragazzi! Ieri mi sono finalmente goduta una lettura davanti al camino (evvai! è difficile schiodare mia madre da lì), mi sono rilassata (in realtà ho sbavato per Warner su Unravel Me) ed eccomi oggi bella carica a presentarvi una serie urban fantasy made in Italy :)


Tutti i libri della saga “La Guerra degli Elementi” sono disponibili in ebook e cartaceo in più di 50 store online e in oltre 4500 librerie fisiche.
Link Amazon: https://goo.gl/zk4P0j
Link ai social
Blog: http://laguerradeglielementi.blogspot.it/
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/laguerradeglielementi
Pagina Google+: https://plus.google.com/u/0/+VeronikaSantiagoLaGuerraDegliElementi/posts
Pagina Twitter: https://twitter.com/GuerraElementi


Titolo libro: Gli Eredi di Atlas (La Guerra degli Elementi- Saga - Vol. 1)
Genere: Fantasy, Urban Fantasy
Autore: Veronika Santiago
Pagine: 354
Editore: YouCanPrint
Data di pubblicazione: Luglio 2014
ISBN versione cartacea: 9788891147011
Prezzo: € 16,90 (cartaceo) - € 1,99 (ebook)

Scozia. Promesse di successo, di lavoro e di risposte, aiuto per una fuga: così uno sconosciuto
convince un'aspirante cantante, un marinaio, una studentessa e un rampollo ricoverato in una clinica
psichiatrica, a seguirlo su un'isola che è ovunque e in nessun luogo: OgniDove.
Là Aisha, Dean, Aurora e Duncan scopriranno il vero motivo per il quale sono stati condotti con
l'inganno ai margini del mondo: la storia è incompleta. I dieci Reggenti dell'antica Atlas, all'apice
della grandezza, si sono dati battaglia fino all'annientamento ma il loro potere sugli elementi non è
andato perduto. Non sarà facile accettare di essere Eredi di un così gravoso fardello: tra dubbi e
insicurezze, aiutati dagli abitanti di OgniDove, discendenti dei superstiti di Atlas, i ragazzi
cominceranno l'addestramento per risvegliare le loro facoltà.
Ma gli elementi sono cinque: dove si trova l'Erede dell'Etere? E quali sono i piani degli Altri Eredi?
Inizierà così una lotta contro il tempo alla ricerca dell'Etere.

E se scoprissi che la storia del mondo
non è quella che ti hanno raccontato?
E se quel passato non fosse relegato tra le pieghe del tempo
e si insinuasse nel presente, minacciandolo?
E se di quella antica realtà tu scoprissi di farne parte,
a cosa saresti disposto a rinunciare per diventare
chi sei destinato a essere?

Estratto

Aisha notò un serpente strisciare a pochi passi da lei, e mentre seguiva con lo sguardo i movimenti sinuosi della creatura, la sua testa si svuotò di qualsiasi pensiero.

«Non sei in Atlas e non stai neanche sognando» disse una voce che sembrava giungere da ogni direzione. Aisha cominciò a guardarsi intorno incuriosita più che preoccupata, avendo colto in quell’affermazione una sfumatura dolce, non minacciosa. Dalla spessa coltre di nebbia, proprio nel punto in cui stava scomparendo il serpente, cominciarono a definirsi i contorni di una figura umana che le si avvicinava con andatura fiera, quasi regale. Pian piano Aisha cominciò a identificare qualche particolare, un mantello che ondeggiava fino a terra con flebili fruscii, un cappuccio calato sulla testa che lasciava intravedere lunghi capelli scuri; quando la sconosciuta alzò la testa, Aisha vide il volto di una donna dalla bellezza surreale con i lineamenti morbidi, gli zigomi alti, le labbra rosa e carnose, gli occhi... Aisha conosceva molto bene quegli occhi, li vedeva ogni giorno... quando si guardava allo specchio.

«Chi sei?» mormorò con un fil di voce.

«Che domanda inutile» replicò la donna «lo sai benissimo chi sono, ci siamo già incontrate.»

«Quando?» Aisha conosceva le risposte alle domande che stava ponendo, ma aveva bisogno di conferme: a OgniDove tutto era possibile e cominciavano a farsi necessarie delle certezze.

«Al tuo arrivo sull’isola mi hai vista riflessa allo specchio. Non ci siamo parlate, solo riconosciute. Dimmi chi sono Aisha, dillo ad alta voce.»

«Kassandra di Atlas, Reggente della Terra.»

Estratto

Le sue mani, quasi seguissero le regole di un antico rituale, presero una candela e la posizionarono davanti allo specchio. Eretta e fiera, con il volto illuminato dall’esile fiamma, guardò negli occhi la figura che le stava di fronte. In quel preciso istante, per rendere possibile il magico incontro, i millenni si compressero e si ritrovò in un limbo fuori dal tempo e dallo spazio. Continuando a fissare gli occhi della donna che portava le sue sembianze, riconobbe l’antica sacerdotessa dei suoi sogni e attraverso quei pozzi neri la sentì vivere dentro di sé. Due donne una di fronte all’altra, occhi negli occhi: per un solo istante, una sola anima.



Titolo libro: Il Varco dell’Apocalisse (La Guerra degli Elementi – Saga - Vol. 2)
Genere: Fantasy, Urban Fantasy
Autore: Veronika Santiago
Pagine: 384
Editore: YouCanPrint
Data di pubblicazione: Novembre 2014
ISBN versione cartacea: 9788891161215
Prezzo: € 17,90 (cartaceo) - € 1,99 (ebook)

Non è stato facile per Duncan, Aisha, Dean e Aurora accettare di essere gli Eredi dei Reggenti di
Atlas e contenere il potere elementale che ne deriva. Con l'aiuto degli abitanti di OgniDove sono
riusciti a salvare il quinto elemento ma gli Altri Eredi non sono stati sconfitti e rappresentano
ancora una minaccia. Una visione di Aisha mostrerà l'avvento di un’imminente catastrofe e ad
OgniDove riprenderà l'addestramento.
Antichi rancori, fomentati da vicende perse nel remoto passato, si insinueranno subdoli e prepotenti
nel presente degli Eredi costringendo tre di loro ad abbandonare il proprio cammino per tornare alla
vecchia vita oltre la Nebbia che protegge OgniDove.
Verranno così sconvolti piani e alleanze e gli Altri Eredi ne approfitteranno per portare a termine il
loro ambizioso piano: scatenare l'Apocalisse. Comincerà così, tra enigmi e visioni, la ricerca del
varco che porterà sul pianeta le Quattro Forze Esiliate. Proprio quando la storia sembra destinata a
ripetersi con inquietante precisione, gli Eredi si batteranno tra loro per impedire la fine del mondo.

Al cospetto della ruota del tempo,
cosa accetteresti di sacrificare
per evitare il ripetersi di eventi oscuri?
Affronteresti le atrocità di una vita passata
per salvare il presente e l'intero pianeta?
Se tu capissi che la vera battaglia
è quella che si svolge nell'intimo di ogni essere umano,
saresti disposto a combatterla?




Titolo libro: La Tempesta del Tempo (La Guerra degli Elementi – Saga – Vol. 3)
Genere: Fantasy, Urban Fantasy
Autore: Veronika Santiago
Pagine: 364
Editore: YouCanPrint
Data di pubblicazione: Giugno 2015
ISBN versione cartacea: 9788891192066
Prezzo: € 17,90 (cartaceo) - € 1,99 (ebook)

Alle soglie della Tempesta del Tempo si troveranno e la trama della storia sgretolar faranno...
La Scozia non esiste più. Un ragazzino con gli occhi neri come la perdizione è salito al potere,
nominando PrimoDuca il suo braccio destro: Trevor O’Connor. Nel giorno di Beltain a StoneWall si
celebra l’anniversario della venuta dell’Eletto e della nascita della SacraScozia: sarà l’occasione per
il Rampollo di essere ammesso nella cerchia dorata del potere. Esiste un ultimo baluardo contro il
regime appena instaurato, dove i SikTavinder seminano terrore e morte nel nome dell’Eletto,
celando al mondo un terribile segreto. La Resistenza guidata dai fratelli Barton progetterà un
attentato per neutralizzare i vertici del nuovo potere costituito e riportare la libertà nel paese.
Il fallimento dell’attacco porterà a improbabili alleanze e sconcertanti scoperte: quella realtà è
sbagliata. Clandestini in patria, costretti a scegliere tra ciò che è giusto e ciò che è facile, Duncan,
Aisha, Dean e Aurora capiranno che l’unica via di fuga dall’incubo è far collassare quella seconda
linea temporale corrotta.

Come reagiresti se scoprissi che
la realtà in cui vivi è sbagliata?
Rinunceresti a un’intera esistenza
pur di mettere fine a un regime di terrore?
Saresti disposto a far collassare la linea del tempo
per salvare le anime di tutto paese? 

Estratto:

Era l'esatto momento del giorno in cui tutto sembrava sospeso, bandito dall'ingannevole oscurità della notte ed escluso dalla sfacciata luce del giorno. Attimi, solo attimi senza padrone, in cui tutto può accadere.

Aisha aprì le palpebre, senza fretta, e la prima sensazione provata durante quel risveglio fu di essere osservata, intensamente. Non si sentì infastidita dalla carezza di quello sguardo; era più una lusinga, insistente e al contempo morbida. Guardò la fioca luce dell'alba filtrare dalle persiane, illuminando le pareti spoglie e il piccolo armadio di legno grezzo nell'angolo della stanza. Lui era seduto di fronte al letto, davanti al tavolino dove il mozzicone di una candela resisteva su un piattino sommerso di colate di cera. Alle spalle aveva lo specchio dalla cornice intagliata, dove spiccavano i volti dispettosi di strani esserini. Poggiava gli avambracci sulle ginocchia come se dovesse sostenere sulle proprie spalle la stanchezza del mondo e fissava attento ogni movimento del suo risveglio. Il bagliore della fiamma non lo illuminava: gli passava attraverso.

«Ti avevo detto che ovunque tu avessi visto il fuoco, anche solo di una candela, io sarei stato lì, per te» le sussurrò.

«Dove sei?» gli chiese Aisha pur sospettando che la risposta non sarebbe arrivata.

«Non posso dirtelo» le confessò infatti scuotendo la testa quasi si sentisse in colpa.

«Perché?» si lamentò lei arricciando il labbro.

«Perché verresti a cercarmi.»

Leggendo nel fondo di quegli occhi duri e tristi, Aisha scoprì che ritrovarsi era ciò che desiderava anche lui, nonostante continuasse a celarsi ostinato nel suo esilio.

«È arrivato» continuò testardo, anteponendo il dovere al desiderio, come se conoscesse le conseguenze della scelta contraria e le temesse.

«Cosa?»

«Qualcosa di così immenso, malvagio e dannato da farci sembrare solo birilli di un bowling infernale.»

Aisha aveva già sentito quelle parole, ma era una consapevolezza inutile perché non riusciva a contestualizzarle.

«Cerca di ricordare, Zucchero» la pregò intuendo il suo smarrimento. «La realtà in cui viviamo è sbagliata.»

Aisha avrebbe voluto compiacerlo avvertendo l'urgenza di ciò che le aveva confidato, ma quella parte della sua memoria era blindata in un filone temporale secondario che sbiadiva sempre più a ogni ciclo di luna. Incapace di resistere alla tentazione, raggiunse il bordo del letto e allungò una mano verso quel miraggio fatto di luce e ricordi, visibile grazie alla fiamma della candela. Lui non si tirò indietro e tese a sua volta la propria. Quando le loro dita si sfiorarono, Aisha avvertì la consistenza di quella figura evanescente, come se visione ed energia potessero, in quella bolla oltre il reale, aggregarsi in materia…

Poi la stanza intorno a lei riacquistò i contorni della cruda realtà e si ritrovò in ginocchio sul bordo del letto, con un braccio proteso verso il niente. Da sola. Non era la prima volta che sognava quel ragazzo biondo dagli occhi di rame, e nel mondo onirico sapeva di conoscerlo, da sempre, anche se ne ignorava il nome.

Il mondo era un luogo vuoto e inutile se lui era solo un sogno, constatò con amarezza.



Titolo libro: I Manoscritti del Destino (La Guerra degli Elementi – Saga – Vol. 4)
Genere: Fantasy, Urban Fantasy
Autore: Veronika Santiago
Pagine: 390
Editore: YouCanPrint
Data di pubblicazione: Giugno 2016
ISBN versione cartacea: 9788892612327
Prezzo: € 17,90 (cartaceo) - € 1,99 (ebook)

Per gli Eredi di Atlas un’intera vita è trascorsa in una sola notte: la seconda linea temporale corrotta creata dall’Eletto è stata annullata ma non tutti sono riusciti a tornare indenni dalla SacraScozia e la minaccia rappresentata da Desmond e la Guida grava ancora su OgniDove e su tutto il pianeta.

Mentre Dominique e gli abitanti dell’isola cercano di trovare alleati in vista dello scontro imminente, gli Eredi seguiranno le orme dell’ultimo Custode di Atlas alla ricerca dell’unica arma in grado di battere il nemico: i Manoscritti del Destino. Gli antichi volumi tuttavia si riveleranno saturi di potere ma anche colmi di insidie e inganni.

Il piano della Guida, ordito per anni nell’ombra, si paleserà nella sua crudele perfezione costringendo gli Eredi ad abbandonare OgniDove per avere salva la vita e riacquisire il perduto dominio sugli elementi. Ma arrendersi non è un’opzione e gli Eredi scenderanno in campo nell’ultima decisiva battaglia quando la creatura fatta d’oscurità solcherà i cieli e i segreti del passato porteranno il mondo a un passo dall’avverarsi della Profezia.

Saresti disposto ad accettare un patto oscuro
per realizzare ogni tuo desiderio?
Rinunceresti al potere assoluto se capissi
che la magia allo stato puro non ha morale?
E se l’arma in grado di sconfiggere gli incanti più potenti
fosse celata nell’anima di ogni essere umano?





AUTRICE

Veronika Santiago nasce il 25 marzo nella città del Sommo Poeta dove tuttora vive e lavora (l’anno di nascita è protetto da segreto di Stato). Grazie ai consigli non richiesti di una zelante professoressa delle scuole medie, si ritrova a fare il liceo scientifico. A pochi mesi dal diploma entra nel settore bancario. Nonostante la sua vita sembri destinata ai numeri, la passione per il mondo fantasy non l’abbandona mai e la porta a lanciarsi una sfida: provare a mettere nero su bianco le storie che le frullano nella testa. Nasce così la saga urban fantasy “La Guerra degli Elementi”.



2 commenti: