martedì 25 ottobre 2016

Blog Tour "Il Sentiero del Bosco Incantato" - Intervista



Good morning, readers! Ormai l'avranno capito anche i muri che la sottoscritta adora i retelling quindi non vi sorprenderà il libro protagonista di questo tour XD Volete attendere questa uscita insieme a me e altre sette blogger? Vi assicuriamo tanti bei contenuti a cominciare da me con qualche domandina fatta alla Hodge. Let's begin!


Autore - Rosamund Hodge  
Serie - Cruel Beauty Universe #2   
Editore - Newton Compton  
Uscita - 3 Novembre 2016       
Pagine - 448  
Prezzo - 4,99 € ebook 

Proteggilo. Difendilo. Ma non innamorarti di lui

All’età di quindici anni, Rachelle era la migliore allieva di sua zia: aveva appreso le arti magiche e proteggeva il villaggio dalla magia nera. Ma la sua natura impavida la portò ad abbandonare il sentiero sicuro e a inoltrarsi nel bosco, per poter liberare una volta per tutte il suo mondo dalla minaccia dell’oscurità eterna. L’incontro proibito non diede i risultati sperati, e Rachelle fu costretta a fare una scelta terribile che la legò a quello stesso Male che aveva sperato di sconfiggere. Tre anni più tardi, Rachelle ha messo la sua stessa vita al servizio del Regno, combattendo creature mortali nel vano tentativo di espiare la propria colpa. Quando il re le ordina di proteggere il figlio Armand, l’uomo che lei odia con tutta l’anima, Rachelle riesce a farsi aiutare proprio da lui a trovare la spada leggendaria che potrebbe salvarli. Insieme, i due compiranno un viaggio pericoloso attraverso l’opulenza e le insidie delle élite di corte, dove non possono fidarsi di nessuno. Inaspettatamente alleati, Rachelle e Armand scopriranno l’esistenza di pericolosi, giganteschi complotti e magia occulta… e un amore che potrebbe essere la loro rovina. All’interno di un palazzo maestoso costruito su ricchezze incredibili e segreti pericolosi, riuscirà Rachelle a fermare l’arrivo di una notte senza fine?

_____________________



IN INGLESE

Hi Rosamund! It's a pleasure to have you here. Tell us a little about you:  Do you always wanted to be a writer?

Yes, ever since I was eight years old and my older brother told me I was too young to join his writing club. I swore I would become a writer and prove him wrong. But even before then, I loved telling stories to my mother while I dried dishes, so I think I would have become a writer regardless.

What are the scenes you love writing the most?

I think my favorite scenes are always the ones with magic and mythology. For Crimson Bound, I especially loved writing the little interludes about Tyr and Zisa.

How did you feel when you saw your books in the bookstore for the first time?

Very strange! But I was also excited and proud.

Describe Crimson Bound with three words.

Swords. Kisses. Wolves.

Do you prefer the good or the bad boy? The kind prince or the rebel?

This may be a surprise to my readers, but I actually prefer good boys! Not just in real life, but also in fiction—bad boys can certainly be very charming, but I think that characters who struggle to do the right thing are a lot more interesting than ones who just care about having a good time.

Rachelle is a strong and selfless character. Do you have someone in mind (actress or model) that could physically represent her?

Maybe Anna Popplewell? I don’t usually picture characters very clearly, though.

How long does it usually take you to write a book? 

That really depends—on the book, and on whether you’re talking about just the first draft or the entire writing and revision process. Crimson Bound took almost a year and a half, because we did a lot of revisions on it.

Will you continue with the retellings, or will you try other genres in the future?

Right now I’m working on a duology retelling Romeo and Juliet—the first book just published, and I’m writing the second. However, in the future I want to branch out and write other kinds of fantasy as well.

Thank you so much for answering my questions, Rosamund. Best wishes for your future projects.


IN ITALIANO

Ciao Rosamund! E' un piacere averti qui. Parlaci un pò di te:  Hai sempre voluto essere una scrittrice?

Sì, da quando avevo otto anni e il mio fratello maggiore mi disse che ero troppo piccola per unirmi al suo club di scrittura. Giurai che sarei diventata una scrittrice e gli avrei provato che si sbagliava. Ma anche prima di allora, amavo raccontare storie a mia madre mentre asciugavo i piatti, quindi penso che sarei diventata una scrittrice a prescindere. 

Quali sono le scene che ami di più scrivere?

Credo che le mie scene preferite siano sempre quelle con magia e mitologia. Per Il Sentiero del Bosco Incantato, ho amato in particolare scrivere il piccolo interludio tra Tyr e Zisa. 

Come ti sei sentita quando hai visto per la prima volta i tuoi romanzi in libreria?

Molto strana! Ma anche eccitata e orgogliosa. 

Descrivi Il Sentiero del Bosco Incantato con tre parole.

Spade. Baci. Lupi.

Preferisci il bravo o il cattivo ragazzo? Il gentil principe o il ribelle?

Questa doveva essere una sorpresa per i miei lettori, ma in verità preferisco i bravi ragazzi! Non solo nella vita reale, ma anche nei romanzi - i cattivi ragazzi sanno essere di certo molto affascinanti, ma penso che i personaggi che lottano per fare la cosa giusta siano molto più interessanti di coloro che pensano solo a divertirsi. 

Rachelle è un personaggio forte e altruista. Avevi in mente qualcuno in particolare (attrice o modella) che possa rappresentarla fisicamente?

Forse Anna Popplewell? Anche se di solito non visualizzo molto chiaramente i personaggi.

Quanto tempo ci metti di solito per scrivere un libro?

Questo davvero dipende - dal libro e se tu intendi solo la prima bozza o l'intera scrittura e processo di revisione. Per Il Sentiero del Bosco Incantato ci è voluto quasi un anno e mezzo, poiché ci abbiamo fatto molte revisioni. 

Continuerai con i retelling o proverai anche altri generi in futuro?

Giusto ora sto lavorando a una duologia retelling di Romeo e Giulietta - il primo volume è stato appena pubblicato, e sto scrivendo il secondo. Comunque, in futuro voglio ampliarmi e scrivere anche altri tipi di fantasy.

Grazie mille per aver risposto alle mie domande, Rosamund. Tanti auguri per i tuoi progetti futuri.



CALENDARIO:



BLOG PARTECIPANTI:


Buon proseguimento di tour! 

3 commenti:

  1. Mi ispira questo libro, adesso ancora di più! ^^

    RispondiElimina
  2. Ciao :D
    Questo libro mi ispira *-*
    Davvero interessante l'intervista con l'autrice :D

    RispondiElimina
  3. Spade. Baci. Lupi.
    Ok, sono convinta! Poi una volta tanto ecco un'autrice che, come me, ama i bravi ragazzi *__*

    RispondiElimina