venerdì 12 agosto 2016

Recensione - Il problema è che ti amo di Jennifer L. Armentrout


Titolo: Il problema è che ti amo
Titolo originale: The problem with forever
Autore: Jennifer L. Armentrout
Editore: Nord
Uscita: 7 Luglio 2016

Da quattro anni, il silenzio è lo scudo che la protegge dal resto del mondo. Circondata dall'affetto dei nuovi genitori adottivi, Mallory Dodge ha cercato di superare i traumi del passato, di convincersi di non avere più bisogno di essere invisibile, ma le cicatrici dell’anima bruciano ancora e non le permettono di dimenticare. Ecco perché dover frequentare l'ultimo anno di liceo in una scuola pubblica, dove sarà costretta a uscire dal guscio, la terrorizza. Tuttavia è proprio a scuola che accade l’inaspettato: tra i suoi nuovi compagni c’è Rider Stark, l’unico raggio di sole nella sua infanzia da incubo, il ragazzo che in più di un'occasione l'ha protetta dalla violenza del padre affidatario. Rider però è cambiato: ha un atteggiamento arrogante, una pessima reputazione e pare che sia invischiato in una rete di cattive compagnie. Anche se, dietro quella maschera da sbruffone, Mallory riconosce ancora il suo eroe d’un tempo… un eroe per di più molto affascinante.

Eppure gli anni trascorsi lontano da Mallory hanno segnato profondamente Rider, che ben presto si troverà davvero nei guai. E Mallory sarà la sola a poter fare la differenza. Ma riuscirà a far sentire la propria voce e a battersi per il ragazzo che ama, o la paura la farà tacere per sempre?


GIUDIZIO PERSONALE:

Che ci crediate o no, questo è stato il primo romance della Armentrout che ho letto. Di lei sono andata ad apprezzare i paranormal ma devo dire che merita una medaglia d'oro anche nell'altro genere. Le premesse possono risultare banali: lui, bad boy, che si "redime" con lei, la brava ragazza. Ma non sarà solo questo, c'è molto altro che rende questo libro assolutamente da leggere. C'è una dolcezza e una premura nei gesti di Rider per la protagonista che fanno sciogliere il cuore come neve al sole. Condividono un passato di dolore e paura che li ha segnati entrambi - in modo diverso - ma che l'amore riuscirà a guarire.
Non mancheranno le malelingue e le amicizie nella vita liceale di Mallory, già di per sé complessa per la sua difficoltà a parlare e la sua tendenza a isolarsi dal mondo. Ma mentre lei è circondata da uno scudo, Rider indossa una maschera per proteggersi dal dolore. Nessuno oltrepassa queste protezioni tranne loro. Sono legati nel profondo e ci sono l'un per l'altra. Rider la protegge come il più prezioso dei tesori ma alla fine sarà lui a dover essere salvato da lei. Dovrà imparare a cavarsela da sola e finalmente ad esprimere quello che ha dentro.
Una storia commuovente che strazia il cuore per poi ricucirlo e farlo palpitare a mille. Una lotta contro la paura più nera che ha per ricompensa un futuro ricco di amore. Con questo libro, la Armentrout si riconferma una delle mie autrici preferite, una donna in grado di conquistare lettori di ogni età con il suo stile unico e meraviglioso.
Mi raccomando, fatevi una scorta di fazzoletti prima di leggere questo libro. Ne avrete bisogno XD Ah, anche un secchio per la bava, Rider è un altro di quei ragazzi che fanno perdere la testa.
Detto ciò, sbrigatevi a leggere questo libro, se non lo avete già fatto U.U


Grazie mille alla Nord per la copia omaggio <3




Nessun commento:

Posta un commento