giovedì 28 luglio 2016

Recensione: Unrivaled - la sfida di Alyson Noel

Autore - Alyson Noël
Serie - Beautiful Idols #1
Editore - Harper Collins Italia
Genere - Thriller
Prezzo - 16,00 €

Tutti desiderano diventare qualcuno nella vita. Layla Harrison vuole fare la giornalista; Aster Amirpour sogna di essere un'attrice di successo; Tommy Phillips ha intenzione di diventare una rockstar. Madison Brooks ci è riuscita: ha afferrato il destino e lo ha piegato al proprio volere molto tempo fa. Ora è la più acclamata stella di Hollywood, e ciò che ha fatto per diventare il personaggio di cui tutti parlano è solo una macchia sull'asfalto, polvere sotto i tacchi delle sue Louboutin. Finché Layla, Aster e Tommy non ricevono un invito speciale per entrare nel mondo esclusivo della vita notturna di Los Angeles e partecipare a una spietata competizione di cui Madison Brooks è l'obiettivo. Ma proprio quando le loro speranze si accendono come stelle che bucano lo smog della California, Madison Brooks scompare... e le aspettative dei quattro ragazzi si spengono, oscurate da una nebbia di bugie.

Firmato da una delle più acclamate autrici della New York Times Bestsellers List, il primo romanzo della serie Beautiful Idols vi trascinerà nel cuore di una Los Angeles audace come la New York di Gossip Girl e inquietante come la Rosewood di Pretty Little Liars.


GIUDIZIO PERSONALE:

Si presenta sicuramente come un libro molto interessante ed è una sorta di svolta stando alla storie che recentemente hanno scalato la vetta. È un piatto prelibato e come tale deve essere assaporato lentamente, in maniera che ogni ingrediente possa avere il giusto risalto.
I protagonisti di questa storia sono differenti, a intrecciare le loro vite è la presenza di Ira Redman colui che da il via alla sfida nella quale i vari personaggi si confrontano. Abbiamo Aster l'attrice, la quale sogna di avere un ruolo, di ottenere una parte, di realizzare il suo sogno ma per il momento le tocca interpretare il ruolo della figlia perfetta e di buona famiglia, uno steriotipo di ragazza modello. Per quanto possa sembrare superficiale, in alcuni casi, la sua non è altro che una delle tante maschere di cui fa uso, essendo più fragile di quanto si possa immaginare. Da  Aster passiamo a Layla, una giornalista ma che per il momento si dedica ad emulare Gossip Girl. Secondo me è la più astuta e calcolatrice del gruppo, l'interesse per gli altri è delimitato da ciò che più compiace in primis se stessa. Ed infine abbiamo Tommy il cantante, il chitarrista che tenta di avvicinarsi ad un padre che ignora totalmente la sua esistenza ma che è pronto a sfidare. Ad unirli maggiormente è la scomparsa con cui il libro si apre, dove con un un tasto replay si rivive tutto ciò che è avvenuto prima di arrivare alla sera in questione. Qualcosa non va, cosa è successo davvero a Madison Brooks se, come inizialmente credevano i tabloid, non si è allontanata volontariamente? Di chi erano i passi che Madison ha sentito quella sera?
Poche tracce e molte congetture ma il mistero non ha ancora una risoluzione vera e propria, chi si nasconde nell'ombra? Ryan l'ex fidanzato di circostanza o il caso è ancora più complesso di quanto si possa pensare?
Il narratore onnisciente si trova a descrivere nei diversi capitoli coloro che hanno un ruolo rilevante ai fini della storia. 
Come dicevo è molto interessante e mi ha incuriosita come credo abbia fatto con molti altri lettori, questa può definirsi un estate misteriosa  dove non mancheranno colpi di scena. 
Molti segreti dovranno, però, essere svelati!



6 commenti:

  1. Inizialmente avevo snobbato un po' questo libro perché ne parlavano tutti e...insomma, in genere diffido dai libri troppo caricati dalle ce, ma sto leggendo solo recensioni entusiaste e positive su Unrivaled e inizio ad incuriosirmi parecchio!! ><''

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me ad esempio non é piaciuto XD ho voluto provare anche se non é il mio genere. É particolare :)

      Elimina
    2. Ah ecco...eh vedi, già il fatto che ad una persona non piace lo rende più...normale? Non so ma troppi pareri positivi a volte dissuadono dalla lettura. Cioè, a me capita! ><''

      Elimina
    3. In effetti non è possibile che un libro piaccia a tutti, se no la faccenda puzza. Come non esiste la persona perfetta, non esiste nemmeno il libro perfetto per tutti e poi ognuno di noi ha i propri gusti e preferenze ;)

      Elimina
  2. Unrivaled mi è capitato tra le mani molto spesso... ma qualcosa mi ha sempre impedito di comprarlo: la copertina. Ultimamente rifiuto qualsiasi libro che assomigli alla cover di Twilight: non so chi per primo abbia trovato l'idea dello sfondo nero con un unico oggetto che risalta e nulla di più... Ora, però, sta perdendo la sua attrattiva, viene usato un po' ovunque (hanno addirittura fatto una nuova edizione di The vampire diaries con copertine simili).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco, sai. Sta succedendo lo stesso con le cover stile After (coppia con arcobaleno e stesso font per il titolo). Un nervoso.

      Elimina