domenica 29 maggio 2016

Recensione - Under the Trees di Ashley Maker

Under the Trees
di Ashley Maker
Genere: YA romantico storico
Data di uscita: 20 Marzo 2016

Nel disperato tentativo di evitare un abusivo matrimonio combinato, la principessa Araya fugge in un regno vicino, solo per finire in balia dell'impulsivo principe ereditario Thoredmund, che le offre rifugio in un bosco appartato e le insegna a sopravvivere. La sorpresa di lei per l'inattesa presa che il principe ha sul suo cuore rispecchia lo shock di lui per essersi innamorato di quella ragazza che non può avere.

Mentre i sentimenti della giovane coppia per l'altro crescono, la fragile alleanza tra i due regni minaccia di spezzarsi. Con un duca vendicativo e un re infuriato sulle loro tracce, Thor e Araya devono decidere quanto sono disposti a rischiare per amore.

Anche se stare insieme significa iniziare una guerra.



Buy Links (also on Kindle Unlimited):

GIUDIZIO PERSONALE:

Questo libro aveva le carte in regola per diventare una delle mie preferite del mese: amore tra due rampolli di famiglie rivali - la classica storia alla Romeo e Giulietta per intenderci - e ambientazione storica. Cosa è andato storto? Il solito, la rapidità con cui avviene il tutto. I due si incontrano e dopo due giorni il loro amore è eterno e puro, bla bla bla. Non so voi ma sui colpi di fulmini ci posso credere ma ai colpi di pazzia come questi no. E' stato troppo surreale e poco credibile e poi ci si mette il fratello di lei ad avere attacchi di bipolarismo strani che mi hanno fatto storcere il naso ancora di più.

La principessa Araya fugge nel regno nemico per allontanarsi dalla sua famiglia e da un fidanzato violento. A permetterle la fuga e poi un nascondiglio sicuro è il principe Thoredmund. Quest'ultimo la proteggerà fino alla fine e l'aiuterà a sopravvivere nel bosco. L'amore tra i due sboccia senza che nessuno possa impedirlo e da qui il principe farà di tutto per averla mentre lei non vuole assolutamente far nascere una guerra.

La storia in sè è carina, fiabesca ma è breve e non si ha la possibilità di conoscere meglio e apprezzare i personaggi. La Maker ha uno stile abbastanza buono quindi alla fine sono stata clemente con il valutare la lettura. Una storia che si legge tutto d'un fiato e che fa sognare un principe pronto a proteggerti per sempre.
e mezzo

Grazie mille alla YA Bound Book Tours e all'autrice per la copia omaggio

MY REVIEW IN ENGLISH HERE


Nessun commento:

Posta un commento