venerdì 20 maggio 2016

Blog Tour "Of Neptune" - Tappa #3


Eccoci ad una nuova tappa di questo viaggio sottomarino. E' stato amore a prima vista con questa serie. L'avevo puntata su Goodreads e quando ho saputo che una casa editrice l'avrebbe fatta arrivare in Italia, è stato come toccare il cielo con un dito. Non lasciatevi scoraggiare dalla traduzione e dalle cover, la storia, secondo me, merita molto :3 Mi ha fatto battere il cuore a mille.



AUTRICE: ANNA BANKS 
TITOLO ORIGINALE: OF NEPTUNE
TITOLO IN ITALIANO: OF NEPTUNE
ANNO DI PUBBLICAZIONE ORIGINALE: 2014 
EDITORE: EDEN EDITORI 
COLLANA: FANTASY 
USCITA: 25 MAGGIO 2016
GENERE: FANTASY 
PREZZO: 15,50 €
PAGINE: 335


TERZO VOLUME DELLA SAGA BESTSELLER: THE SYRENA LEGACY

Emma, per metà umana e per metà Syrena, e Galen, il suo amore Syrena, hanno bisogno di un po’ di tempo da passare insieme. Da soli. Lontano dai regni di Poseidone e Tritone. Il nonno di Emma, il re di Poseidone, consiglia ai due di visitare una piccola cittadina di nome Neptune.

A Neptune vivono sia i Syrena sia gli Ibridi. Ma Emma e Galen non si sono arruolati come conciliatori tra i Syrena dell’oceano e i Syrena d’acqua dolce che vivono sulla terra. Non hanno stipulato un accordo per conoscere un affascinante Ibrido di nome Reed che riesce a nascondere a malapena i suoi sentimenti per Emma. E, soprattutto, non si aspettavano di trovarsi nel bel mezzo di una lotta per il potere che minaccia non solo il loro amore, ma anche i loro regni oceanici.



Ora passiamo all'argomento della mia tappa: i Syrena e la loro storia.


I Syrena fisicamente sono esattamente come le sirene che conosciamo da sempre - uomini e donne con pinne -, di corporatura robusta, con la pelle color olivastra e dura quasi quanto quella di un rinoceronte, con capelli neri e occhi viola. Possono vivere più di 300 anni, si cibano di pesce e odiano le cose dolci. Sono divisi principalmente in due popoli, quelli di Tritone - di cui il protagonista Galen è il principe - e quello di Poseidone. I primi disprezzano in particolar modo gli umani mentre i secondi in passato ne erano a stretto contatto.

I Syrena sono sempre attratti gli uni dagli altri, il che li aiuta a trovarsi a chilometri di distanza nell’oceano. Di solito l’attrazione si prova in acqua, dove possono percepire la presenza di uno di loro. Lui non ha mai sentito che quest’attrazione si potesse provare anche sulla terraferma e non l’ha mai provata così intensamente, così a lungo, ma sa cos’ha provato. Non avrebbe reagito, o meglio, non avrebbe potuto reagire in quel modo nei confronti di un umano. Soprattutto considerato il suo profondo disprezzo per loro.
Tanto tempo fa, vivevano due fratelli, il generale Tritone e il generale Poseidone. Il primo non amava gli umani e li evitava ritenendoli troppo corrotti, mentre il secondo aveva deciso di viverci insieme e permise ai suoi seguaci anche di accoppiarsi con essi creando degli Ibridi. Gli umani crearono addirittura una città dove lui e i suoi seguaci con i loro figli mezzosangue potevano vivere in armonia, Tartessos (o Atlantis), e veneravano Poseidone come un Dio. Ed è per questa discordanza di opinione sugli umani che i Syrena si divisero nei due regni.
Poseidone continuò a frequentare gli umani ma fece l'errore di scegliere una compagna umana che apparteneva già ad un altro uomo, un re che non esitò a vendicarsi sterminando la popolazione di Tartessos. Per fermare ciò, Poseidone fece un patto con Tritone. Quest'ultimo avrebbe messo fine alla carneficina se il fratello avesse smesso di avere contatti con gli umani. Poseidone accettò e Tritone creò delle onde gigantesche che spazzarono via la città di Tartessos. Non ci fu nessun sopravvissuto. Da allora c'è la legge Syrena che vieta di accoppiarsi con gli umani e il prodotto di tali unioni furono definiti abomini.
Tra i discendenti dei due Generali vengono ereditati dei Doni e per salvaguardare questa eredità, ogni tre generazioni, vengono fatti accoppiare gli eredi delle due casate. In cosa consistono i Doni? Non ve lo dirò :P Dovrete leggere la serie per scoprirlo.

Molte delle antiche reliquie dei Syrena, che una volta giacevano sul fondale marino in piena vista, sono state spostate nelle camere della caverna. Il che è un peccato dato che l’accesso alla caverna è concesso solo ai Reali e ai Depositari.
   Supera un sito in cui, un tempo, enormi colonne romane si stagliavano davanti ai visitatori Syrena, quasi a dar loro il benvenuto. Ora, è solo un’area abbandonata del fondale oceanico, grigia e fredda, non solo a causa della temperatura. Galen scuote la testa. Gli umani rovinano proprio tutto. No, dice a se stesso. La maggior parte degli umani rovinano tutto. Non tutti.
   Raggiunge il portale della caverna. Due rintracciatori Syrena lo lasciano passare senza fare domande. Senza dubbio l’hanno percepito persino prima che arrivasse in Groenlandia. L’angusto portale si apre su un ampio corridoio che assomiglia a enormi fauci piene di denti sottili e aguzzi. Le rocce che pendono dal soffitto quasi toccano quelle che spuntano dal pavimento. Galen si augura che, se mai gli umani dovessero infiltrarsi in quel luogo, si sentano carne da macello.
   Anche se avessero il coraggio di proseguire lungo la bocca, fino all’interno, faticherebbero non poco a trovare qualcosa di diverso che non appartenga a questo posto da migliaia di anni. La Caverna delle Memorie si estende per centinaia di miglia, è un labirinto di passaggi, tunnel e camere. Alcune sono così strette che persino un’anguilla avrebbe difficoltà a entrarci. Altre potrebbero ospitare un intero esercito umano. Le reliquie, la storia della razza di Galen, sono state nascoste nelle zone più remote, raggiungibili solo attraverso un labirinto di corridoi. Riuscire a uscire da lì sarebbe impossibile, persino con la tecnologia umana più avanzata.
   Ma i Syrena hanno un mezzo naturale a guidarli: la percezione. I Depositari non hanno più bisogno della percezione; avendo esercitato e ampliato fino alla massima estensione possibile le loro capacità mnemoniche, sono in grado di ritrovare l’uscita senza ricorrere alla percezione.
I Depositari fanno parte di un ordine composto dai dieci anziani più vecchi delle due casate, cinque per ogni casata, incaricati di tramandare la storia dei Syrena. Tutte le reliquie del loro popolo sono custodite nella Caverna delle Memorie, un labirinto ben protetto e inaccessibile agli umani. Gli anziani sono secondi d'importanza solo alla famiglia reale. I Reali sono i discendenti dei Generali, vivono al sicuro nelle caverne e prendono le decisioni in merito al benessere della loro specie, ovviamente. Poi c'è anche una categoria di Syrena molto utile ed è quella dei Rintracciatori. Hanno l'abilità di percepire i loro simili molto più sviluppata degli altri e riescono a trovare qualsiasi Syrena, sia di Poseidone che di Tritone, a distanze molto ampie. Svolgono un lavoro molto importante: sono loro che vengono ingaggiati quando c'è da cercare qualcuno che ha trasgredito alla legge o è improvvisamente scomparso. E possono superare il confine del proprio regno senza venire arrestati.
Di solito, quando un Syrena maschio compie i diciotto anni, si sente attratto da diverse possibili femmine. Dopo aver passato un po’ di tempo con ognuna di loro, il maschio è in grado di capire quale sia l’accoppiamento più adatto a generare eredi e a fornire la giusta compagnia. Nel caso della “spinta”, invece, sarebbe attratto solo da una femmina e quella sarebbe la sua combinazione perfetta in ogni ambito. Si narra anche che la spinta generi la discendenza più forte possibile, che ci sia qualcosa che scorre nel sangue dei Syrena in grado di garantire la sopravvivenza di tutta la specie. Pochi tra i Syrena ci credono. E Galen non è uno di loro.
Quando un Syrena maschio compie diciotto anni comincia a vagliare. La vagliatura sarebbe l'equivalente del nostro fidanzamento ma con tempi molto più ristretti. Di solito ci mettono pochi giorni i maschi a provare a stare con diverse femmine per vedere quale sia la compagna giusta per loro. Ma la musica cambia quando c'è la spinta. Quest'ultima in poche parole aiuta a trovare l'anima gemella, la compagna destinata con cui generare una progenie perfetta e più forte del normale.
Una volta scelta la femmina giusta, il maschio cerca un isola in cui accoppiarsi.
L'accoppiamento ovviamente equivale al nostro matrimonio e baciare una persona che non sia il proprio compagno é un reato grave.


GIVEAWAY - Scadenza: 29 Maggio

OBBLIGATORIO:
-Scrivete la vostra email SOLO nel form non nei commenti così che vi contatteremo in caso di vincita.
-Diventare follower dei blog partecipanti.
-Commentare tutte le tappe esprimendo le vostre opinioni in proposito.

FACOLTATIVO:
-Mettere MI PIACE alla pagina facebook della Eden Editori e diventarne follower su Twitter.
-Condividere l'iniziativa nei vari social.



 CALENDARIO


18 maggio | Le Tazzine di Yoko
Presentazione e incipit
19 maggio | Sweety Readers
Intervista all’autrice
20 maggio | My crea bookish Kingdom
Popoli syrena e la loro storia
23 maggio | Coffee and Books
Schede personaggi
24 maggio | Liber Arcanus
Estratti
25 maggio | Il cibo della mente
Recensione in anteprima




6 commenti:

  1. Le sirene sono creature molto interessanti che mi hanno sempre affascinato, ma i Syrena di questo racconto sembrano essere ancora più particolari ed interessanti

    RispondiElimina
  2. Ancora non sono riuscita ad entrare nella storia..forse perchè è troppo una novità per me!!

    RispondiElimina
  3. Mi appassiono sempre di più alla storia! Ho già letto i primi due e non vedo l'ora di poter sapere come finisce la storia!! E' sempre bello avere nuove delucidazioni!!

    RispondiElimina
  4. Non vedo l'ora di leggere questa serie! E sapere di più dei syrena :)

    RispondiElimina
  5. Con queste notizie mi hai fatto proprio venire voglia di leggere questa saga e pensare che fino ad oggi non ne avevo mai sentito parlare...potevi fare una ricetta di pesce? ahahah

    RispondiElimina
  6. bel blog , molto interessante e scritto bene

    RispondiElimina