martedì 15 dicembre 2015

Recensione - Fire Sign. La Portatrice del Krips di Alessia Coppola


Titolo: Fire Sign. La Portatrice del Krips
Autore: Alessia Coppola
Genere: Paranormal-Urban Fantasy
Target: YA →
Pagine: 80
Prezzo: 0,99 ebook
Data di Uscita: 26 novembre 2016
Link di Acquisto: http://www.amazon.it/Fire-Sign-Portatrice-Krips-Serieebook/
dp/B018GK8C2I/ref=sr_1_7?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1448378902&sr=1-7
Sito autrice: http://erelneah.wix.com/acautrice
Mail: erelneah1984@gmail.com


Silver ha sedici anni e un passato frammentato. Da quando i suoi genitori sono scomparsi, ha
iniziato ad avere incubi terribili. Da dove vengono? Chi è la misteriosa figura che alberga nei suoi
sogni?
Un incontro casuale e la scoperta di un immenso potere cambieranno il corso della sua vita. Nulla
è come prima. I Nurhan sono pronti alla battaglia. La Portatrice è stata scelta.



GIUDIZIO PERSONALE:

Amo questa donna, sì, è una dichiarazione in piena regola e no, non ho bevuto XD Lei riesce a trasportarmi in mondi meravigliosi con il solo potere delle parole. Ormai l'avrò detto e ripetuto nelle precedenti recensioni dei suoi libri ma il suo stile è unico ed una vera goduria per ogni lettore. L'unica pecca è la brevità delle sue opere. Questa è stata una novella bellissima e che ho letto tutto d'un fiato. Per come sa scrivere bene, leggerei anche un manuale da parte sua.

In questo piccolo gioiellino andiamo a conoscere Silver, una liceale particolare che scopre di essere più di quello che sembra. I suoi capelli sono d'argento, non biondi, e sulla sua mano porta il Krips, il marchio che le permette insieme al suo "guardiano" di aprire la porta per gli inferi. Con l'aiuto di Uriel, il Nurhan del fuoco, andranno a salvare il genere umano dai demoni che infestano il loro mondo e che si nascondono nei loro corpi. I Nurhan sono quelli che noi chiamiamo "angeli" e a capo di loro c'è Michael che ha un legame con la protagonista. Ma il legame più forte è quello che lega Silver a Uriel: sono compagni destinati a stare insieme per sempre. Tuttavia una crudele verità rischia di dividerli e il loro lieto fine sembra essere difficile da conquistare.

Un primo volume breve quanto un sospiro ma che marchia a fuoco. Scritto da un'autrice che ormai per me è una garanzia. Questa nuova lotta tra bene e male ha inizio e ora non resta che aspettare il seguito.



Le sue labbra porgono un bacio sull'angolo della mia bocca, lì dove nascono i sorrisi o i dispiaceri.  Un altro piccolo tocco lambisce il mento e non sento più le gambe, non sento più nulla, liquefatta in quel fuoco che divampa in ogni parte di me.
Un altro bacio sulla lacrima che ho appena pianto e un ultimo, sulle labbra, bagnandole del sale stillato dai miei occhi.
Sono persa. Non ho appigli per riemergere da questo oceano che mi fa annegare. Non respiro, trattenuta dalla morsa di quella sensazione.
Uriel sembra assaggiarmi, prendendomi a morsi il cuore. È dolce e sensuale, come avevo sempre desiderato che fosse un bacio. Gli sfioro il viso e un formicolio mi attraversa i polpastrelli e si dirama fino alla mente, spegnendo ogni pensiero.
Senza che le sue labbra lo chiedano, schiudo le mie e lo lascio entrare, come il vento da una finestra. La sua bocca è sapida di infinito e, quando mi blandisce la lingua, la mia anima è in preda a un tifone.


Grazie mille all'autrice per avermi donato una copia della sua creatura <3


Nessun commento:

Posta un commento