domenica 22 novembre 2015

Recensione - Un amore firmato Louboutin di Giulia Rizzi


Autore Giulia Rizzi
Editore - Autopubblicato
Pagine - 124 
Prezzo - 0,99 € 

LINK ACQUISTO


Rebecca Losi è la pecora nera della famiglia. A trent'anni suonati vive ancora a Verona, nell'appartamento che condivide con Alessandra e Fabrizia dai tempi dell'università, e si barcamena fra un lavoro poco redditizio e la passione per la scrittura. Nonostante le pressioni delle invadenti zie, non ha nessuna intenzione di sposarsi e “mettere la testa a posto”, come hanno fatto i suoi fratelli maggiori. Al contrario, lei è una donna indipendente e non ha alcun bisogno di un uomo, soprattutto ora, che il sogno di una vita sembra essere incredibilmente vicino e l'idea di pubblicare il suo romanzo d'avventura si fa sempre più concreta. Rebecca è talmente convinta delle proprie idee che è pronta a dichiararle alla trasmissione televisiva alla quale è stata invitata, per presentare il suo Lit-blog “Lib(e)raMente”. Ha tutto sotto controllo: domande concordate, risposte accattivanti, scarpe griffate tacco dodici e essenza di Fiori di Bach in abbondanza. Il destino, però, decide di metterla alla prova, facendo finire le sue Louboutin, dalla suola rossa fiammante, dritte nelle mani di Leonardo Davies. Per fortuna Reby è una tipa tosta, praticamente immune allo sguardo magnetico e al sorriso disarmante del bel modello inglese...oppure no? Fra sketch tragicomici e odissee famigliari, Rebecca si lascerà trascinare in un'avventura fuori dagli schemi, accompagnata dalle amiche di sempre, sullo sfondo di un'incantevole Verona.



GIUDIZIO PERSONALE:

E premio come miglior esordio di una relazione va a Rebecca Losi! Veramente, se un uomo vuole frequentarmi anche dopo avermi visto con la stagnola in testa e scalza, è da sposare XD Già dalle prime pagine si presagiva una lettura divertente e così è stato. Era una giornata come tante e andando a controllare i messaggi su facebook ecco che Giulia mi propone di leggere la sua creatura. L'avessi mai fatto! Donna, mi hai quasi fatto strozzare con il thè nello scoppiare a ridere in alcune scene. Ma comunque sono ancora qui in questo mondo a darvi la mia opinione in merito al libro e cosa importantissima, ho scoperto cosa sono i Louboutin *ecco che si sente un fulmine a ciel sereno* Bè sì, sono ignorante in materia di scarpe e moda e appena ho letto il titolo del romanzo sono andata a informarmi XD 

Rebecca Losi è una blogger amante della scrittura che vive la sua vita nella totale indipendenza. E' cresciuta in una famiglia "all'antica" dove i genitori guardavano più i successi dei fratelli che i suoi, l'unica femmina. Voleva dimostrare che lei non era solo un bel faccino ma anche una persona dotata di cervello ma nonostante si sia laureata con ottimi voti, i suoi non gli hanno mai rivolto un elogio. Se fosse per la sua famiglia si dovrebbe accasare tuttavia non è interessata a perdere la testa per un uomo e sposarlo. Per lei esistono le amiche, il blog, il suo romanzo di avventura e... i fiori di Bach. Questi ultimi poi sono indispensabili nella sua vita, nella storia sono menzionati in continuazione addirittura più delle Louboutin :P A questo punto anche "Un amore all'insegna dei fiori di Bach" sarebbe stato più azzeccato come titolo.
Un giorno la donna ha un'imbarazzante contrattempo che la porta a incontrare di sfuggita un famoso e affascinante vip, Leonardo Davies. Lui è assolutamente fantastico, metà italiano e metà inglese non è il classico dongiovanni superficiale. Riesce a notare la protagonista anche se era in uno stato piuttosto buffo e per niente sexy e questo dice molto di un uomo.  Non credo sia facile o quasi impossibile che un bonazzo ti noti quando hai della carta stagnola in testa da sembrare un'alieno o in condizioni peggiori. 
In seguito cominceranno ad uscire insieme ma la gelosia e l'insicurezza di Rebecca saranno di ostacolo alla loro relazione.

Molto divertenti i fratelli di lei ma a parte il personaggio di Rebecca e di Leonardo, il resto non è stato molto approfondito. Avrei preferito che venissero caratterizzati tutti meglio e che avessero più spazio nella storia ma comunque questo non mi ha impedito di godermi la lettura fino in fondo. Lo stile di Giulia è carino, semplice e pieno di brio. Molte donne si possono rivedere in Rebecca come è successo a me e immaginare di trovare un uomo stupendo come Leonardo che ci ama per quello che siamo. Una storia molto bella con qualche difetto ma che vale comunque la pena godersi  in un momento di tranquillità e se avete difficoltà a rilassarvi, fate scorta pure voi di Fiori di Bach :P

Grazie mille all'autrice per avermi offerto una copia del suo lavoro <3



2 commenti: