martedì 18 agosto 2015

SPECIALE The Fine Line - Recensione, scheda protagonisti e intervista autrice

Buona giornata, readers! :) Anche stavolta farò un bello speciale ma su un libro autopubblicato e invece di un quiz finale, vi lascio l'intervista che ho fatto alla carissima autrice, Alicia Kobishop. Dalle sue risposte scoprirete cose interessanti e anche le canzoni da utilizzare durante la lettura del suo libro. Cominciamo con la mia recensione!


Autore - Alicia Kobishop
Editore - Selfpublishing  
Pagine - 246




La liceale, Liv Evans, segue una sola regola: Niente legami.  Ha perso così tanto nella sua vita ed è determinata a non voler commettere lo stesso errore di sempre, perdere chiunque lei ami.  I ragazzi sono solo una distrazione piacevole, e una relazione stabile è qualcosa che vorrebbe definitivamente evitare.  Ma la sua determinazione nel vivere un futuro lontano dal dolore viene messa alla prova quando incontra--e crea velocemente un inaspettato legame--con Logan Tanner.

Logan è sempre stato uno spirito libero, ma da quando un grande cambiamento nella sua vita ha avuto luogo, lasciandolo dubitare dell'integrità delle persone che lo circondano, ha portato quello stato a un nuovo livello.  Imparando nel modo peggiore che la vita è troppo breve per le preoccupazioni--e che non ci si può fidare delle donne--Logan ha scambiato le gare clandestine per un lavoro stabile. Quando Liv entra nel suo mondo, tutto quello che credeva di sapere sulle donne e sulla vita cambia.

In The Fine Line, Liv e Logan scopriranno se è possibile per il vero amore avere un futuro o se la storia è destinata a ripetersi.

L'autore

Sono Alicia Kobishop, scrittrice contemporanea e autrice di The Fine Line, un romanzo contemporaneo, genere  young adult. 
Attualmente vivo nel Milwaukee, WI, USA con il mio marito (di grande supporto) e i miei due (fenomenali) figli.
Author Links: WebsiteFacebookTwitter, Instagram, Pinterest



GIUDIZIO PERSONALE: 

Tutto è iniziato una sera quando la mia cara booksister Martina (AmanteDiLibri) mi disse che l'aveva contattata un'autrice americana segnalando il suo libro autopubblicato e tradotto per i lettori del Bel Paese. A quel punto sono andata a leggere la trama e mi ha subito incuriosito. E' stato un vero piacere parlare con la dolcissima e disponibile Alicia che è stata anche molto gentile da offrirmi una copia del libro. E' sempre un piacere conoscere autrici così.

Olivia, per gli amici Liv, è una diciasettenne che ha sofferto vari abbandoni da parte di tre uomini: il padre violento; il primo patrigno che muore per un'incidente; e il secondo compagno della madre che la tradisce e poi se ne va per sempre dalle loro vite. La madre di lei, nonostante i vari colpi ricevuti, ha continuato a vivere e ora è felicemente sposata con un'uomo meraviglioso e gestiscono insieme un pub. Ma per Liv quelle delusioni hanno creato delle ferite che bruciano ancora, che l'hanno portata a non innamorarsi mai e a non credere nelle relazioni fisse. Tutto ha una fine e non vuole donare il suo cuore per poi ritrovarselo in mille pezzi.
Una sera, fa la conoscenza di Logan Tanner, il ragazzo più bello che abbia mai visto, ma nonostante l'immediata attrazione tra loro, decidono di diventare solo amici. Grandi amici che condivideranno anche l'adrenalina nelle corse su strada. Il tempo passa e loro si trovano sempre più in perfetta sintonia ma è sottilissimo il confine tra la migliore delle amicizie e l'amore. Liv non vuole assolutamente superare questo confine ma Logan è di tutt'altro avviso. Si avvicineranno sempre di più ma faranno anche dei passi indietro che renderanno difficile stabilire il loro rapporto.

Io credo nelle amicizie tra uomini e donne ma quando ti ritrovi con un figo come Logan, a meno che non sia gay, è difficile resistere alla tentazione. Lui si dimostra un perfetto migliore amico per lei. Una persona straordinaria che la protegge e accudisce come fosse il suo tesoro più prezioso.

Non c'è niente che non abbia già letto in numerosi romance ma la dolcezza e la profondità del sentimento che lega Liv e Logan sono abbastanza per conquistare qualsiasi lettore e farà desiderare ad ogni ragazza di avere il proprio Logan. Tralasciando alcuni problemi con la traduzione che fanno un pò storcere il naso durante la lettura, ho amato questo libro e sopratutto, dopo le aspettative che avevo, non sono rimasta delusa.



E infine ecco l'intervista! Grazie mille a Marianna del blog Bookmarks are reader's best friends
per avermi aiutato nella traduzione! Buona lettura :)


  • Hi Alicia and welcome in my little virtual place! I'm very happy you're here and thank you to take part in this interview!
Thank you so much for having me! 

  • Let's start with a classic question: who is Alicia Kobishop?
I guess you could say I play many different roles.  I’m a mom to two beautiful children who keep me young.  My son is 9 years old, and my daughter is 7 years old.  I’m a wife to an incredibly supportive husband who is an inspiration for my stories.  I’m a health and fitness coach, and an avid reader and writer. 

  • The Fine Line is your first book, am I correct? Where did you get the inspiration? Personally it remind me of Fast and Furious.
I knew I wanted to write a friends-to-lovers story, but I felt like it needed to have more than just that alone.  I thought of my own teen years and remembered how I would “hang-out” in the garages of my mechanic friends while they worked on their cars.  One idea led to another and the street racing concept came to mind.  Something that I have never told anyone is that the yellow ‘69 mustang that Logan drives is real to my own life at that age.  The street racing, however, was completely made-up.  :)

  • Did You proposed your book to an agent or a publisher before to publish it on your own or you decide from the beginning to self publish it?
I never proposed the book to an agent.  After researching my options, I decided that I wanted to try self-publishing for my first book.  I liked the idea of having complete control over the book’s content and marketing, and the idea that if the book did well, my earning potential would be much higher.  I feel I have learned so much about the book publishing and marketing world by self-publishing and I do not regret it for a second.

I plan on continuing to self-publish.  However, I would also like to keep my options open and explore traditional publishing at some point as well.  I would love to see my book on the shelves of brick and mortar stores and at this point, it is highly unlikely for that to happen with a self-published book. 

  • We Italian readers can read your novel thanks to Erika Arcoleo who translated it. When and how your collaboration starts?
Erika has been absolutely AMAZING!  I am so glad that our paths crossed.

I placed my book on Babelcube, a website that connects self-published authors with translators.  Soon after, Erika sent me a message saying that she was interested in translating my book.  I liked that her native language is Italian and that she worked with a proofreader (Samuele Gibilaro).  After chatting with her online, and reviewing her credentials and experience, I decided that she’d be the perfect fit.

  • If hypothetically The Fine Line will become a movie which actors would you like to play Liv and Logan?
She may be a little too old for the role at 24 years old, but I have always pictured Emma Roberts as Liv Evans.  For someone more age-appropriate, I’d say Chloe Grace Moretz would be great for the role as well.

I didn’t have a clear picture of Logan Tanner until I was half-way through writing the book.  Then, while in a department store one day with my husband, I caught an advertisement out of the corner of my eye. My head turned to the side to get a better look and when I saw the picture in all it greatness, I grasped my husband's arm yanking him to a halt, while pointing at the picture and announcing to the world, "That's him! It's Logan!"  I found out after searching google, that the guy in the ad was Sean O’Pry.  As far as I know, he’s a model, not an actor, but he’ll always be who I who I see when I think of Logan. 

  • Do you think that listen to the music during the reading help to appreciate even more the book? If yes, do you have a playlist that your reader can listen to during some important scene, excluding the song that are already quoted in the book?
Absolutely.  Music is a HUGE inspiration for me.  You can find the playlist here:

https://play.spotify.com/user/akobishop/playlist/36aI2eDrnhriEz3uqH48ZT

Liv and Logan’s first kiss was to Stevie Ray Vaughn’s version of “Little Wing.”  Honestly, it’s one of the sexiest songs I’ve ever heard.

When Liv came to Logan’s apartment after the club/fight scene, the song that was playing in his bedroom while he took off her shoes was “In the Middle” by Theory of a Deadman.

As an overall theme-song for the entire book, I always think of "Between the Raindrops" by Lifehouse.  That song even has a line in it that says, "crossing the fine lines we knew."  It's perfect.

  • I saw that you're going to publish a novella about The fine line titled Crossing the line; who will talk about?
Crossing the Line will shed some light on a few unanswered questions left from The Fine Line, which means that Liv and Logan will make appearances in this book.  However, the novella will not be primarily about them.  This novella will focus on Chloe, who was a bit of an antagonist in The Fine Line.  I have been curious about her story since creating her character and I was driven to further explore her circumstances.

  • Last question about your future project that seem to not include Liv, Logan and co.; I saw that at the end of the year you will publish a book titled Spark: can you tell me something about it? Can we have a sneak peck?
Yes!  I’m flip-flopping between Crossing the Line and Spark at the moment.  I am really excited for both and I’m not sure which one will be released first, but I’m hoping at least one of them will be ready by the end of the year!

Spark is written for a more mature audience as it will have more explicit sexual content, and has characters who are in their mid-thirties.  It will be a cross between Erotic Romance and Women’s Fiction.  Romantic Fantasy will meet cold-hard-reality.  I can’t say too much about it yet as I do not want to spoil it!  ;)

Here's a tiny-little (unedited & subject to change) sneak-peak:

"The heat must’ve been cranked in the ladies room of Rock Bottom. Either the heat, or my nerves. Sweat beaded on my forehead as I stood in the bathroom stall and contemplated whether or not to do it. The positive affirmations helped a little, but telling yourself you’ll do something is a hell of a lot easier than actually doing the thing itself." ~ Spark by Alicia Kobishop 

©Alicia Kobishop


  • Than you again Alicia for your availability! I wish you good luck for your future novel and your writing career!
Thank you so much!  I appreciate you having me!  :)


  • Ciao Alicia! benvenuta nel mio piccolo spazio virtuale. Sono contenta di averti qui e grazie per aver accettato questa intervista.
Grazie a te per avermi ospitato!

  • Partiamo con la classica domanda: Chi è Alicia Kobishop?
Credo che si possa dire che interpreto molti ruoli diversi. Sono una mamma di due bellissimi bambini che mi mantengono giovane. Mio figlio ha 9 anni e mia figlia 7. Sono moglie di un marito di incredibile supporto e che è una fonte d'ispirazione per le mie storie. Sono un'allenatrice di benessere e fitness e un'avida lettrice e scrittrice.

  • The Fine Line è il tuo romanzo d'esordio, se non sbaglio. Com'è data l'idea? Personalmente mi è sembrato di vedere un pò di Fast and Furious.
Sapevo che volevo scrivere una storia di amici-amanti, ma sentivo che ci voleva qualcosa di più. Pensai alla mia adolescenza e ho ricordato come passavo il tempo nei garage dei miei amici meccanici mentre lavoravano alle loro auto. Un'idea tira l'altra e mi è venuto in mente questa delle corse su strada. Qualcosa che non ho mai detto a nessuno è che la Mustang gialla del '69 che guida Logan è stata reale nella mia vita a quell'età. Le corse su strada, però, sono state completamente inventate :)

  • Avevi proposto il tuo romanzo a qualche casa editrice prima passare all'autopubblicazione oppure hai voluto subito fare per conto tuo? 
Non ho mai proposto il libro a un agente. Dopo aver valutato le mie possibilità, ho deciso che volevo provare l'autopubblicazione per il mio primo libro. Mi piaceva l'idea di avere il controllo totale sul contenuto del libro e il marketing, e l'idea che se il libro andava bene, il mio potenziale di guadagno sarebbe stato molto più alto. Sento di aver imparato tanto riguardo la pubblicazione di un libro e sul mondo del marketing per l'autopubblicazione e non lo rimpiango nemmeno un secondo.

Ho intenzione di continuare ad autopubblicarmi. Tuttavia, mi piacerebbe anche vagliare le altre mie possibilità ed esplorare anche l'editoria tradizionale a un certo punto. Mi piacerebbe vedere il mio libro sugli scaffali dei negozi e, a questo punto, è altamente improbabile che ciò avvenga con un libro autopubblicato.

  • Ho visto che è grazie a Erika Arcoleo che noi lettori italiani abbiamo la possibilità di leggere il tuo libro. Com'è nata questa collaborazione? 
Erika è stata assolutamente INCREDIBILE! Sono così felice che le nostre strade si siano incrociate.

Ho messo il mio libro su Babelcube, un sito web che mette in contatto gli autori autonomi con traduttori. Poco dopo, Erika mi ha mandato un messaggio dicendo che lei era interessata a tradurre il mio libro. Mi piaceva che la sua lingua madre fosse l'italiano e che abbia lavorato con un correttore di bozze (Samuele Gibilaro). Dopo aver parlato con lei online, e valutato le sue credenziali e l'esperienza, ho deciso che sarebbe stata la soluzione perfetta.

  • Se, molto ipoteticamente, The Fine Line diventasse un film, quali attori sceglieresti per le parti di Liv e Logan?
Può essere un po' troppo grande per il ruolo a 24 anni, ma ho sempre immaginato Emma Roberts come Liv Evans. Per qualcuno più adatto alla sua età, direi che anche Chloe Grace Moretz sarebbe grandiosa per il ruolo.

Non ho avuto un immagine chiara di Logan Tanner fino a quando ero a metà strada nella scrittura del libro. Poi, un giorno mentre ero in un grande magazzino con mio marito, mi è cascato l'occhio su una pubblicità. La mia testa girata di lato per vedere meglio e quando ho visto la foto in tutta la sua grandezza, ho afferrato il braccio di mio marito e l'ho strattonato per fermarsi, mentre puntavo l'immagine  e annunciavo al mondo, "È lui! È Logan!". Ho scoperto dopo una ricerca su Google che il ragazzo sulla foto era Sean O'Pry. Per quanto ne so, è un modello, non un attore, ma lui sarà sempre chi immaginerò quando penso a Logan.

  • Credi che la musica di sottofondo possa aiutare ad apprezzare ancora di più la lettura? Se sì, hai una playlist da consigliare ai lettori durante la lettura di alcune scene a parte le canzoni citate all'interno del romanzo?
Assolutamente. La musica è di ENORME ispirazione per me. Potete trovare qui la playlist:

https://play.spotify.com/user/akobishop/playlist/36aI2eDrnhriEz3uqH48ZT

Per il primo bacio di Liv e Logan era la versione di Stevie Ray Vaughn di "Little Wing". Onestamente, è una delle canzoni più sexy che abbia mai sentito.

Quando Liv va nell'appartamento di Logan dopo la scena del club/lite, la canzone che si sentiva nella sua camera da letto mentre lui le toglieva le scarpe era "In the Middle" dei Theory of a Deadman.

Come canzone a tema con l'intero libro, penso sempre "Between the Raindrops" dei Lifehouse. Quella canzone ha anche una parte che dice, "attraversando le linee sottili che conoscevamo". È perfetto.

  • Ho visto che hai di prossima pubblicazione una novella di The Fine Line, Crossing the line, di chi parlerà?
Crossing the Line darà luce su alcune domande senza risposta lasciate in The Fine Line, il che significa che Liv e Logan faranno delle apparizioni in questo libro. Tuttavia, la novella non sarà principalmente su di loro. Questo racconto si concentrerà su Chloe, che era un po' un'antagonista in The Fine Line. Ero curiosa di sapere la sua storia da quando ho creato il suo personaggio e mi ha spinto ad approfondire ulteriormente la sua situazione.

  • E come ultima domanda ti chiedo riguardo ai tuoi progetti futuri che non riguardano Liv, Logan e co. Ho notato nel tuo sito che entro la fine dell'anno pubblicherai un romanzo intitolato Spark. Possiamo sapere di più al riguardo? Qualche anticipazione?
Sì! Sono indecisa tra Crossing the Line e Spark al momento. Sono davvero entusiasta per entrambi e non sono sicuro di quale rilascerò prima, ma spero che almeno uno di loro sarà pronto entro la fine dell'anno!

Spark è stato scritto per un pubblico più maturo, poichè avrà contenuti sessuali più espliciti, e ha personaggi che sono sulla trentina d'anni. Sarà un incrocio tra un romanzo erotico e women's fiction.  Il Romantic Fantasy incontrerà una dura realtà. Non posso dire troppo al riguardo ancora visto che non voglio rovinarvi la sorpresa! ;)

Ecco un piccolissimo (inedito e soggetto a variazioni) estratto:

"The heat must’ve been cranked in the ladies room of Rock Bottom. Either the heat, or my nerves. Sweat beaded on my forehead as I stood in the bathroom stall and contemplated whether or not to do it. The positive affirmations helped a little, but telling yourself you’ll do something is a hell of a lot easier than actually doing the thing itself." ~ Spark da Alicia Kobishop

© Alicia Kobishop
  • Ancora grazie di cuore, Alicia, per la tua disponibilità! Ti auguro tanta fortuna e tanta ispirazione per altri futuri romanzi.
Grazie mille! Mi ha fatto piacere essere qui! :)


Nessun commento:

Posta un commento