domenica 16 agosto 2015

Recensione - Sei tu il mio per sempre di Katy Evans


Autore - Katy Evans
Serie - Real #1
Editore - Fabbri Editori Life   
Uscita - 9 Luglio 2015      
Dettagli - Cartonato 15 x 21 cm
Prezzo - 15,90 €



Brooke ha reinventato se stessa dopo la tragedia che le ha cambiato la vita e ora lavora come fisioterapista. Quando la sua migliore amica la trascina a un combattimento clandestino di pugilato, basta uno sguardo di Remington Tate, l'enigmatico vincitore dell'incontro, a sconvolgere ogni sua certezza. Data la sua fama, quando Remington la invita nel suo camerino Brooke pensa che si tratti solo di una notte di sesso. Invece lui le chiede di seguirlo nei suoi viaggi come fisioterapista personale. Viaggiando insieme, l'attrazione fisica ed emotiva mette a dura prova i limiti che Brooke si è imposta. L'indecifrabile Remy però ha in mente molto più del sesso. Vuole qualcosa di reale, ma prima Brooke deve conoscere ogni parte di lui. Anche l'oscuro segreto che Remy avrebbe preferito tenere nascosto.


GIUDIZIO PERSONALE:

Le cose sono due. O il buon gusto mondiale è andato a farsi benedire o sono impazzita io che non mi è piaciuto. Ammetto che solo la descrizione di Remy ha scombussolato i miei ormoni ma a parte questo è stata una delusione totale. Più che un romance new adult sembra il diario di una ragazza sfrustrata e che non vede l'ora di farsi montare dallo stallone di turno. Vi descrivo la mia reazione e i miei pensieri in tre fasi.

Prime 20 pagine: Preghiamo fratelli e sorelle che non sia così per tutto il libro. Possibile che il genere femminile sia così degradante? Basta uno sguardo, un battito di ciglia e si offrono tutte a sua altezza Remy. Un pò di dignità per piacere! Non ho mai letto di così tante oche urlanti. Le ammiratrici del pugile (compresa Brooke ovviamente) non vanno di certo agli incontri perchè gli piace il sangue e la lotta, sembrano gatte in calore che aspettano un cenno dal primo maschio figo che gli capita. Ammetto che anch'io immaginandomelo, mi ha fatto venire la bava come un san bernardo ma la cosa finisce lì. 
 
Poveri noi...

Arrivo a circa metà libro: Riuniamoci di nuovo in preghiera e che la pazienza mi assista fino alla fine. Non mi piace lasciare un libro a metà ma ne ho avuto parecchio la tentazione. Una noia mortale fatta solo di sguardi e di poche parole scambiate tra Brooke e Remy. Avranno conversato più Cita - sì, la scimmia - e Tarzan in un giorno che loro in mesi. E ovviamente, non ci hanno ancora dato dentro e la cavalla freme. Ho sperato che il ragazzone si sbrigasse a darglielo per smettere di leggere di lei che c'è l'ha bagnata e che ha i seni tesi come se fosse incinta di lui. 
Che noia! Che barba!
A fine libro:  Siamo qui riuniti per dare l'ultimo saluto a sorella Tany che ha sofferto una lunga ed estenuante tortura. Mi sono pentita di non aver mollato il libro a metà per scoprire l'oscuro segreto di Remington. Avevo fatto varie ipotesi, anche figli illeggitimi sparsi in tutto il mondo, ma mai avrei pensato a una malattia psicologica come quella - che non vado a dirvi quale esattamente per non rivelare del tutto l'oscuro segreto. Ma sinceramente, l'autrice pensa che il fatto che soffri di quella malattia giustifichi il suo comportamento da troglodita? E degli altri personaggi meglio non parlarne. Le uniche cose che posso salvare sono alcune scene d'amore e di tenerezza poi basta.

Ma anche no!
Tanto per cambiare, sono rimasta fregata per via delle alte aspettative che avevo. Mea culpa, la trama era interessante e amo i pugili ma questo libro è stato un vero assalto ai miei poveri nervi. Avevo visto le numerose recensioni positive quante quelle negative e mi chiedevo di quale gruppo avrei fatto parte. Alla fine farò parte di quelle negative con tanto di delusione. Non so se leggerò il prossimo volume, tentando di nuovo la sorte e i miei nervi, oppure no. Adesso so solo che mi devo riprendere dal supplizio che è stato leggere questo fenomeno mondiale.

Grazie mille alla Fabbri per la copia omaggio!



 
 

4 commenti:

  1. La tua recensione mi ha fatta morire ahahahah xD Cmq il buon 95% delle recensioni che ho letto di questo libro, sono tutte negative! Quini tu mi confermi che ho fatto bene a non aggiungerlo in wishlist :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente XD Risparmiati la tortura.

      Elimina
    2. Ahahahahahah risparmio tortura e soldi per altri libri :D

      Elimina
  2. Deo gratia. Finalmente qualcuno che condivide la mia opinione! No, perchè "là fuori" sono tutti entusiasti di questo libro e fioccano le recensioni da 4 o 5 stelle e mi ero convinta di essere pazza ç.ç
    No, neanche a me è piaciuto.
    L'ho trovato patetico con questa Brooke così incosistente e con un unico pensiero: fare sesso con Remington. Parliamo di lui? Mi è sembrato solo uno scimmione un po' stupido, primitivo, ninfomane e superficiale. Sono troppo dura? Non so, a me non è paciuto per niente...
    Se ti va di leggere il mio (crudele, lo so) parere ti lascio il link: Raggywords: Recensione di "Sei tu il mio per sempre".
    Scusa per l'eventuale spam indesiderato,
    Rainy

    RispondiElimina