domenica 2 agosto 2015

Recensione - Destini Incrociati di AA.VV.


Autori: AA. VV.  
Editore: Selfpublishing/amazon  
Uscita: 22 luglio 2015  
Pagine: 266 
Prezzo: € 2,68 ebook - € 12,00 cartaceo

Link Amazon:





Tredici racconti originali ed emozionanti, ciascuno con la sua particolarità e il suo fascino, riuniti in una unica raccolta, che esplora il lato fantasioso, romantico, misterioso, passionale, ironico e paranormale di promettenti autori italiani, vincitori alla prima edizione del concorso letterario Emozioni in Tazza. 



Lasciatevi conquistare dalle loro storie e godetevi il meglio dei generi fantasy, romance, fantascienza, urban e paranormal in un sola variegata antologia. Un bellissimo e pericoloso demone del vento. Un vaso di Pandora da richiudere. Una volpe dal pelo argenteo che assume forma umana. Un amore mitologico che trascende il tempo. Un ragazzo che finisce nell’Aldilà. Un alieno e il suo improbabile alleato. Un sordomuto segretamente innamorato di una ballerina. Una ragazza malata che parla con uno spirito. Una passione tra una barista e un cliente dal mestiere insolito. Una cacciatrice di creature demoniache. Un abito magico, un drago e una principessa da salvare. Una travagliata storia d’amore tra un capitano e una nobildonna. Una leggenda che diventa realtà.





GIUDIZIO PERSONALE:

Un'antologia coi fiocchi, non c'è che dire. Tanti racconti di vario genere per soddisfare i gusti di molti lettori. Dal romance alla fantascienza, è stato un viaggio di emozioni a non finire. Le tazzine e gli autori sono tutti bravissimi e pieni di talento, ognuno con qualcosa che rende prezioso e unico il racconto. Ora vediamo il mio parere su ciascuno.


Gli occhi del demone - la raccolta parte con una bellissima e struggente storia d'amore che nasce tra una figlia di una famiglia di cacciatori di demoni e un demone del vento. La carta della relazione tra nemici e cacciatore/preda è già stata giocata molte volte, certo, ma lo stile dell'autrice è come un canto ammalliatore che ti cattura senza via di scampo. 

Ade e Persefone - E qui mi invitano a nozze. Sarò imparziale ma questo è uno dei racconti che mi sono piaciuti di più dell'intera antologia. Mi ha sempre affascinato la mitologia greca in generale ma la storia di Ade e Persefone è così bella. L'autrice l'ha riadattata ai giorni nostri e l'ha descritta come un'amore senza tempo che neanche la lontananza può uccidere o diminuire.  

La ballata del cacciatore - Questo racconto è stato stupendo. Come ogni fiaba ha una morale che ti fa pensare e sono utili insegnamenti. Il cacciatore finirà in una valle sacra dove ogni animale è protetto dal Grande Spirito e imparerà a sue spese che anche una creatura minuscola come il grillo è degna di vivere e della protezione divina.

Amarsi un pò - Un incontro che fa scintille tra una barista e un uomo in nero (non ve la dico la professione :P), entrambi stanchi della vita che fanno e che dal primo sguardo si appartengono l'un l'altra. Racconto ben fatto con un tocco di passionalità che non guasta di certo.

Demone di primo livello - A questo punto sono morta. E' stata una genialata usare il personaggio di Oliver Twist e renderlo diverso da quello creato da Charles Dickens.  Molto divertente e ideale per rallegrarti la giornata.

Eredità celata - Anche qui ci sono i soliti clichè degli urban fantasy e in realtà la storia di una ragazza che non sa di essere una cacciatrice di ombre mi ricorda troppo la mia saga preferita scritta da Cassandra Clare. Forse sarà per questo che non mi è dispiaciuto. Mi piacciono troppo questi personaggi tosti e anche se non è una storia originale, l'autrice scrive molto bene.

Kitzune - Nella mia classifica personale sul gradimento dei racconti, questa è arrivata seconda. Perchè? E' una storia toccante che prende e che alla fine ti fa scappare anche una lacrima. Il nascere di un sentimento profondo tra un demone volpe e un dottore è ciò che ci vuole per soddisfare ancora di più il mio lato romantico. 

Il profumo e la neve - Finalmente un racconto ambientato in uno dei miei paesi preferiti, il Giappone. E' il primo che leggo ambientato lì, strano ma vero, e mi ha commosso. Parla di argomenti delicati come il cancro e c'è morte. Dolore e rinascita sono gli argomenti e ha per protagonista una ragazza e un fantasma con questioni in sospeso (niente Casper).

Il valzer del capitano - Un romance storico di tutto rispetto. Ne ho letti moltissimi di questo genere e neanche in questo caso ho letto cose nuove ma quanto batticuore mi hanno provocato Edward ed Emma? Mi è scappato anche più di un sospiro. Insomma non mi sono fatta mancare nessuna emozione che il romanticismo può suscitare.

La voce del cuore - Questa mi ha colmato il cuore di tenerezza. E' bellissimo leggere di un amore nato dai più piccoli gesti, senza usare le parole e che scava nell'anima. Assolutamente stupendo.

Quel segno venuto dallo spazio - La fantascienza non è un genere che leggo spesso ma è stato un bel cambio di routine. Un'amicizia tra umano e un alieno alla E.T. la apprezzo sempre e fa anche capire quanto sia ingiusto e ingrato il genere umano a volte.

Sadie -Bellissimo è stato leggere il mito del vaso di Pandora in chiave post-apocalittico. Triste ed emozionante al tempo stesso.


Le tessitrici - Una fiaba che può essere apprezzata da lettori di tutte le età, anche quelli più piccoli. Un gradevole fantasy ambientato nel medioevo e che conclude in bellezza almeno il ciclo dei racconti vincitori dell'iniziativa "Emozioni in tazza".  

E adesso passiamo ai racconti delle organizzatrici.

Dark Heart - Chiara (Strega del Crepuscolo) è la prima a farci sognare con gli ultimi racconti scritti dalle boss del blog Le tazzine di Yoko e parla di vendetta, distruzione e di anime nere. Un mix di grande impatto che lascia il lettore senza parole (in senso buono).
 
La Morte non è così male - Decisamente non male. Intendo il racconto E la Morte in questione. Yoko ha uno stile più, passatemi il termine, frizzante rispetto alle sue colleghe e poi, diciamocelo, il fascino di un Dio della Morte colpisce sempre.

 
Verso di te - Pensavo di trovarmi qualcosa di semplice, una storia d'amore a lieto fine e invece mi sono dovuta ricredere. C'è amore, certo, ma anche una profonda angoscia dovuta ad una maledizione che ha colpito due sorelle gemelle. Con un finale per niente scontato, mette la parola fine all'intera antologia.


Un tripudio di sensazioni e un ottimo concentrato di bravura sono ciò che costituisce Destini Incrociati. Una lettura che alieterà le vostre giornate e che delizierà anche i vostri occhi grazie alle piccole illustrazioni di Yoko per ogni inizio racconto.



 Grazie mille alle tazzine per la copia :3 siete state bravissime voi e tutti gli autori. Complimenti ancora!

 

6 commenti:

  1. Grazie per la tua recensione, è stupenda, molto dettagliata e hai fatto percepire anche come ti sei sentita a leggere i vari racconti. Siamo felici ti sia piaciuta tanto la nostra antologia!

    RispondiElimina
  2. Una recensione magnifica, davvero. La condividerò ovunque ^_^

    RispondiElimina
  3. Grazie!!! E scusa... non volevo farti morire!!! :-P

    RispondiElimina
  4. Grazie per aver speso parole interessanti per ogni racconto! Per chi scrive è molto gratificante!

    RispondiElimina
  5. Grazie a voi tutti! sono contenta di aver fatto cosa gradita. Come voi autori ci avete messo passione e tempo per scrivere i vostri racconti, il minimo per ripagare almeno un pò questo impegno è dare un'onesta opinione ;-) grazie ancora <3

    Alessandro, tranquillo sono resuscitata per poter leggere anche i racconti dopo :-P comunque Oliver non me l'ha mai raccontata giusta.

    RispondiElimina