giovedì 2 aprile 2015

Recensione - L'Accademia del Bene e del Male di Soman Chainani


Autore -  Soman Chainani
Editore - Mondadori ragazzi
Uscita - 3 Marzo 2015
Pagine: 355 
 
Prezzo: 17,00 €

 Sophie e Agatha sono da sempre amiche del cuore e non vedono l'ora di scoprire cosa significhi studiare nella leggendaria Accademia del Bene e del Male, dove ragazze e ragazzi normali vengono preparati a diventare gli eroi e i cattivi delle fiabe. Con i suoi eleganti abiti rosa, le scarpette di cristallo e la passione per le buone azioni, Sophie sa che otterrà ottimi voti nella Scuola del Bene. Agatha invece, con i vestiti neri e informi e il carattere scontroso sembra una perfetta candidata per la Scuola del Male. Quando arrivano all'Accademia le due ragazze fanno una scoperta sorprendente: Sophie finisce nella Scuola del Male a seguire lezioni di Imbruttimento, Trappole mortali e Storia della Cattiveria, mentre Agatha si ritrova nella Scuola del Bene, a lezione di Etichetta principesca. Si tratta di un errore? O forse il loro autentico carattere è diverso da ciò che tutti credono? Per Sophie e Agatha comincia un viaggio in un mondo straordinario, dove l'unico modo per uscire dalla fiaba è viverne una fino alla fine. Dentro la foresta primordiale c'è un'accademia del bene e del male. Ci sono due castelli, due teste gemelle: uno benigno e l'altro maligno. Prova a fuggire: le vie son bloccate. L'unica uscita è una storia di fate.


GIUDIZIO PERSONALE:

 Avevo molte aspettative da questo libro. Dalla prima volta che ho posato lo sguardo sulla copertina e poi letto la trama mi sarei aspettata qualcosa di più di quello che ho letto. Poi, vedo su Goodreads che questo è il primo di una trilogia e ciò diminuisce l'amarezza che ho provato alla fine del romanzo. Non poteva proprio lasciarmi con quel finale. L'idea era buona ma doveva essere sviluppata meglio: immaginatevi un miscuglio di Once upon a time ed Harry Potter e create L'accademia del Bene e del Male con protagoniste due amiche che più diverse non possono essere. Da una parte abbiamo la bionda e bellissima Sophie che veste sempre abiti femminili, dall'altra la sciatta e bruna Agatha che veste sempre da funerale (appunto abita in un Camposanto XD) 
Tutti vedendole danno per scontato che Sophie sia destinata a diventare una principessa delle fiabe e ottenere il "vissero felici e contenti" mentre ad Agatha spetterebbe un futuro da strega cattiva. Le cose non andranno affatto come immaginavano. I ruoli si invertiranno poichè è Agatha ad essere scelta per l'accademia del Bene e Sophie per l'accademia del Male. Cosa che lascia tutti di stucco. Eh quando si dice che l'apparenza inganna... 


Fan art da Devianart

I personaggi sono vari e interessanti e, come ho detto, la storia era buona. Perchè non mi ha convinto del tutto? Bè, è l'età delle protagoniste che mi lascia perplessa. Dagli atteggiamenti fanno pensare a delle bambine, altri a delle adolescenti piuttosto precoci. Poi la storia in sè doveva essere elaborata in modo migliore. Sarà che non sono una ragazza adolescente, non avrò l'età giusta per apprezzare a pieno il romanzo. Non so.



A conti fatti non mi è dispiaciuto, ma nemmeno mi ha fatto impazzire. Tuttavia, è una lettura che consiglierei anche agli adulti oltre che ai ragazzi... Tanto per fare un tuffo nel passato e risentirci bambini. Quello che ho apprezzato più di tutto, invece, sono le illustrazioni all'interno del cartaceo. Sono una meraviglia! Vi consiglierei di comprare il libro solo per quelle XD

e mezzo



6 commenti:

  1. Ghhhh, potrebbe piacermi, ma non so. Ha qualcosa da Mary Sue...
    Le illustrazioni, però, sono davvero uno spettacolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, le illustrazioni mi piacciono davvero un sacco <3 Non ho letto Mary Sue quindi non saprei dirti.

      Elimina
    2. Mary Sue è un termine che si usa molto per le fan fiction, indica un personaggio stereotipato, piatto, e spesso troppo perfetto. :P

      Elimina
    3. Ahahah scusami, non lo sapevo :P allora ti posso dire che non è il caso dell'accademia. O almeno non del tutto, la lei che può sembrare perfetta in realtà è ben altro. Come ho detto, l'apparenza inganna ;)

      Elimina
  2. Sulle illustrazioni hai proprio ragione! Lo proverò, mi hai incuriosita, soprattutto per l'idea di un mix tra Harry (e sai quanto lo amo!) e Once upon a time (che seguivo)
    Dany/Miss D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eeeeh lo so quanto adori HP, o meglio il figlio :P ihihih Diciamo che l'accademia con quelle materie, mi è venuta in mente Howards ;) Quando lo avrai letto, fammi sapere la tua opinione <3

      Elimina