lunedì 25 novembre 2013

La stanza del dipinto maledetto di Corrado Spelli

La stanza del dipinto maledetto
Corrado Spelli



Copertina rigida: 351 pagine
Editore: Newton Compton (13 giugno 2013)
Collana: Nuova narrativa Newton
Lingua: Italiano
ISBN-10: 885415024X
ISBN-13: 978-8854150249

Descrizione del libro

Perugia, 1540. Quattordici cavalieri, giovani e valorosi, devono difendere la città dall'invasione delle truppe di Papa Paolo III. Ma uno di loro tradisce e trascina i suoi tredici compagni in un patto oscuro, suggellato da un rito satanico e destinato a sciogliersi soltanto 476 anni dopo. Mancano pochi anni a quel fatidico 2016 quando Elizabeth si trasferisce a Perugia. È la figlia del professor Mclnley, uno storico dell'arte venuto da Londra per studiare un misterioso affresco rinvenuto nella Rocca Paolina. La ragazza comincia a frequentare l'università, cerca di fare amicizie, di sentirsi meno straniera. Tra i tanti nuovi compagni di corso incontra Lars, un ragazzo svedese affascinante ed enigmatico. Tra loro nasce subito una storia d'amore. Il professor Mclnley, nel frattempo, studia l'affresco, giorno e notte, senza tregua, tanto da sembrarne ossessionato. Chi sono gli uomini raffigurati nel dipinto? E cosa, di quel passato lontano, condiziona il presente e la vita della famiglia inglese? Intanto una serie di omicidi terrificanti sconvolge la città. Tra le vittime c'è un solo collegamento: tutte stavano lavorando all'affresco della Rocca Paolina...


Il sottotitolo recita: "Un'Indagine Dello Storico Del''Arte Prof. McInley.
Ebbene,non c'è nessuna indagine del professor McInley ma tutto è incentrato su Liz e Lars, i veri protagonisti della storia.



Non c'è nessuna "stanza del dipinto maledetto" ma si tratta di un affresco ritrovato all'interno della Rocca Paolina a Perugia.
Il libro NON è un Thriller ma un PARANORMAL e se lo avessero presentato per quello che è sarebbe stato più apprezzabile.
La storia prende spunto dalla riconquista, da parte del papato, di Perugia con conseguenze che si riversano nel presente, la trama è interessante, mi è piaciuto leggere delle vicissitudini di questa splendida città che adoro.
E' stato bello ritrovarsi a "camminare" per quei vicoli che conosco benissimo (fra l'altro il libro l'ho acquistato proprio a Perugia)in compagnia di una leggenda e una maledizione.
Come paranormal la storia ha un suo senso e una sua credibilità, certo Spelli, a mio avviso, deve ancora imparare a caratterizzare meglio i suoi personaggi e ad approfondirli (la ragazza inglese è poco credibile, è la classica italiana), Lars è un personaggio interessante e difficile ma non viene approfondito ( e di esperienza ne ha!).
Nel libro si conclude il segmento di storia narrata ma non è la fine, aspettiamoci il seguito!
Ripeto, la storia è interessante ma l'autore deve ancora crescere e spero che ci riesca.
Un ultimo appunto:il libro è pieno di errori, controllate prima di mandare in stampa!!!

il mio voto 

Nessun commento:

Posta un commento