martedì 30 ottobre 2012

[RECENSIONE] Troppo bello per essere vero di Kristan Higgins




C’è chi guarda le vetrine desiderando cose che non potrà mai permettersi, chi invece ammira le foto di alberghi di lusso in cui non andrà mai. Io mi sono spesso immaginata di aver incontrato un ragazzo carinissimo e perfetto quando invece non esisteva. Come quel giorno in cui avrei preferito restarmene a casa anzichè partecipare a un matrimonio. Non era tanto la cerimonia a disturbarmi, quanto il fatto che ci sarebbe stato quel bastardo del mio ex, al braccio di mia sorella, per giunta, mentre io sarei arrivata da sola. L’unica soluzione era inventarsi un fidanzato, un tipo meraviglioso e affascinante con sex appeal da vendere e un tagliente senso dell’umorismo. Uno di quelli per cui le altre sbavano di invidia e sarebbero disposte a tutto pur di rubartelo… Di sicuro uno così non è l’uomo della porta accanto, sarebbe troppo bello per essere vero.

GIUDIZIO PERSONALE:

Non potete immaginare quanto ho riso in alcune scene XD E' una storia davvero carina e divertente con protagonisti una donna con una famiglia stramba e con il vizio di inventare fidanzati immaginari e un ex carcerato sempre in lotta con la nostra lei. Due persone che potrebbero non sembrare fatti l'uno per l'altro ma che il destino (meglio dire una mazzata in testa XD) ha voluto unire.

Grace Emerson, fin da ragazza, ha il brutto vizio di inventarsi fidanzati immaginari. Dopo che il suo ragazzo la lascia per poi mettersi con sua sorella, lei di nuovo inventa un fidanzato inesistente per non essere compatita e far capire a tutti che ha dimenticato il suo ex. La storia dell’uomo immaginario non è destinato a durare tanto, come ogni bugia. Ma ecco apparire nella vita di Grace un attraente vicino, Callahan O’Shea. L’incontro tra loro non è tra i più romantici. Il nostro lui si ritrova con un occhio nero dopo che lei lo colpisce scambiandolo per un malintenzionato. Il loro rapporto inizia così per poi procedere con litigi e punzecchiate fino a quando non cedono all’attrazione che provano l’un l’altro. Si frequentano e sembra che vada tutto bene finché il fatto che Callahan è un ex carcerato non influenza sulla carriera di Grace. Lei, essendo un insegnante di storia, può essere messa in dubbio la sua moralità nel frequentare un ex fuorilegge e dire così addio alla promozione ormai vicina. Tuttavia non è questo ha rovinare il loro rapporto bensì la bugia di Grace, il fidanzato inventato. Callahan non sopporta che lei abbia mentito a tutti e la lascia amareggiato. La nostra lei, ormai pentita e con il cuore a pezzi, va a dire la verità alla sua famiglia e dopo ciò sembra che la sua vita continui tranquillamente in compagnia del suo adorato cane Angus.

Pensate che la storia finisca qua? Certo che no! Ma non sarò io a dirvelo. Dovete leggerlo e godervi questo fantastico libro =) Posso solo dirvi che Callahan è un uomo... da sposare <3 e il resto vedete voi XP


1 commento:

  1. TRoppo bello questo libro, letto in un solo pomeriggio!!
    complimenti per la recensione sorellona!

    RispondiElimina