martedì 7 febbraio 2012

Recensione - Sugar Daddy di Lisa Kleypas


Liberty Jones, quattordici anni, vive a Welcome, piccolo villaggio del Texas; il suo giovane e intraprendente cuore scalpita. Ai suoi occhi, solo l'amore per Hardy Cates da gioia a quel luogo privo di attrattiva. Per Hardy, invece, la ragazza rappresenta un ostacolo sulla strada verso la realizzazione dei suoi progetti, che vanno ben oltre il ristretto orizzonte di Welcome. E quando Hardy se ne va, anche Liberty lascia Welcome per la grande città, decisa a conquistare un futuro migliore per sé e la sorellina a cui deve fare da madre. Gli anni passano e le cose cominciano ad andare per il verso giusto: Liberty conquista l'amore di un milionario, che sembra farle dimenticare quella disperata passione di gioventù. Ma un giorno Hardy ritorna...

GIUDIZIO PERSONALE:

Credo proprio che per me Febbraio sarà il mese dei libri un pò vecchiotti rispolverati dalla soffitta. E comincio proprio con uno dei miei preferiti in assoluto, uno dei migliori letti nella mia vita: Sugar Daddy. La Kleypas secondo me è la migliore autrice di romanzi rosa. Da lei ci si aspetta sempre il meglio e finora non mi ha mai deluso.

Sugar Daddy racconta la vita di Liberty, una ragazza orfana di padre che viveva con la madre in un camper. E' metà messicana e assomiglia a suo padre con i capelli neri, gli occhi verdi e la carnagione scura. La storia inizia quando lei e sua madre si trasferiscono a Welcome ed è proprio lì che Liberty conosce Hardy, un bellissimo adolescente con grandi ambizioni. Lei se ne innamora ma lui fa di tutto per non cedere. Se mai lui cederebbe all'attrazione per Liberty, non avrebbe più il coraggio di lasciare Welcome e tentare la sorte nelle grandi città. E infatti Hardy ha avuto le sue avventure senza coinvolgimento sentimentale e Liberty ha cercato di dimenticarlo con altri ma... Hardy è Hardy. Non è uno facile da dimenticare. Non è riuscita a dimenticarlo nemmeno quando lui se ne andò lasciandola con il cuore spezzato.

Liberty si deve fare forza. Senza sua madre e con una sorellina da accudire, la vita continua. Lavora, studia e alla fine arriva nelle grandi città a fare l'apprendista in un salone di bellezza. Lì incontrerà Churchill Travis, un vedovo ricco che diventerà una specie di angelo custode per lei. Grazie a lui, Liberty e sua sorella Carrington entreranno nella grande casa Travis dove faranno la conoscenza della sorella di Churchill e dei suoi figli. Uno in particolare dei rampolli Travis sarà il tormento di Liberty. Gage, il primogenito dal carattere freddo e antipatico. Lui crede che lei vada a letto con il padre e per questo la tratta male considerandola una poco di buono. Tuttavia, ben presto se ne ricrederà arrivando addirittura a innamorarsi di lei.
C'è una bella scena dei due quando lei lo cura dalla febbre che è meraviglioso da leggere. Gage e Liberty sono una coppia che adoro. Vengono da mondi completamente diversi. Lui ha sempre avuto tutto nella vita mentre lei ha dovuto lavorare sodo per mantenere la sua famiglia.
Tra loro due sembra che vada tutto bene finchè non ritorna qualcuno dal passato. Hardy Cates, il primo e intenso amore di Liberty. A questo punto che succederà? Lei sceglierà Gage o Hardy? E' una scelta difficile che sarà rilevante per il suo futuro. In quale dei due uomini troverà la vera felicità?
Alla fine farà la scelta giusta e vivrà il suo amore. Un amore che lascerà tutta la sua vita piena di sacrifici alle spalle.

Questo libro della Kleypas è assolutamente consigliato. E' un libro che fa sognare e che lascia il segno.


Nessun commento:

Posta un commento