martedì 5 luglio 2011

Recensione - Fra Orgoglio e Passione di Diana Palmer


Negli otto anni trascorsi da quando Tate Winthrop l'ha salvata dalle morbose attenzioni del patrigno diventando per lei una specie di angelo custode, l'infatuazione da adolescente di Cecily per lui si è trasformata in un vero, grande amore. Ma è un amore senza speranza, poiché Tate, fiero del proprio sangue Sioux, se dovesse sposarsi, sceglierebbe una donna della sua stessa razza. Poi, un giorno, Cecily viene a conoscenza di un segreto in grado di far crollare la determinazione di Tate a resistere all'attrazione che prova per lei... ma in grado anche di distruggere tutte le certezze su cui ha basato la propria esistenza. E Cecily ha giurato di mantenere quel segreto.

GIUDIZIO PERSONALE:

Mi è piaciuto davvero molto. Posso dire che è tra i miei preferiti della Palmer, anche se le trame di costei sono tutte della stessa solfa. Lui esperto donnaiolo e lei vergine, troppo giovane per lui. Tuttavia, la storia d'amore tra Tate e Cecily ha il suo fascino. Lei, una diciasettenne che ogni giorno richiava di essere violentata dal patrigno, viene salvata dal freddo e distaccato Tate. Lui crede che lei abbia sempre provato solo senso di gratitudine invece che amore, ma alla fine dovette ricredersi. Dopo 8 anni, tra gelosie e segreti, fanno l'amore. Qualcosa di magico e bellissimo. Purtroppo però, un segreto importante, allontana i due mentre Cecily scopre di essere incinta dalla sua prima volta con l'amato Tate (che sedere! nd io). Decisa a non dirgli niente e senza coinvolgere l'amico Colby Lane, fugge in un altro posto per vivere da sola con il suo bambino. Tate, che tiene ancora molto alla ragazza, la cerca e infine, dopo alcuni pericoli, c'è il classico "vissero felici e contenti". E' un misto tra azione, amore e comicità che può riuscire a conquistarvi come ha fatto con me. Può sembrare banale come storia ma comunque provatelo a leggere se non lo avete ancora fatto. Ve lo consiglio.


Nessun commento:

Posta un commento